cos'è a cosa serve business manager facebook

Cos’è il Business Manager di Facebook? Come funziona?

Sono quesiti a cui è necessario rispondere se vuoi ottenere un risultato dalla tua strategia di marketing su questo social. Di seguito disporrai di una guida completa per comprendere tutte le sue caratteristiche, come configurarlo e i vantaggi.

 

Cos’è il Business Manager di Facebook

Questo termine compare per la prima volta sulla piattaforma social italiana nel febbraio 2015, portando una vera e propria rivoluzione nel settore del marketing. Ma cos’è? 

È uno strumento offerto gratuitamente da Facebook attraverso cui avrai la possibilità di creare, organizzare e controllare l’insieme delle tue attività collegate al marketing online, da utilizzare sia se sei un imprenditore, sia se gestisci le attività di social media marketing di un’azienda. 

Infatti, disporrai di una sorta di contenitore digitale in cui vengono raggruppate tutte le principali risorse impiegate per la pubblicità e le attività quotidiane su Facebook e Instagram, dalla creazione di pagine alla gestione degli utenti, dagli account pubblicitari all’inserzione degli annunci, dalle campagne pubblicitarie alle impostazioni avanzate come i Pixel, fino al monitoraggio dei dati.

Ciò è possibile grazie a un programma intuitivo e su cui avrai il controllo completo in quanto amministratore, oltre a permette ad altri utenti di accedervi con diversi ruoli.

 

A cosa serve è perché il BM è importante

L’idea che ha portato Facebook a creare questo tool è stata quella di offrire un sistema che permettesse a ogni utente di semplificare l’insieme dei processi pubblicitari.

Infatti, in una realtà digitale come quella odierna, con un’elevata concorrenza, non è sufficiente “fare” pubblicità, ma diventa indispensabile disporre di adeguati strumenti sempre più completi adatti all’evoluzione del mercato e al contempo accessibili a tutti.

Ma perché è importante l’app Business Manager Facebook?

Avrai la possibilità di aprire un account Facebook o uno Instagram, indipendente da quello personale, senza quindi preoccuparti di confondere le tue esperienze private con le azioni necessarie per promuovere la tua impresa o quella dei tuoi clienti. 

Inoltre, è uno strumento molto utile se disponi di una sezione di marketing o collabori con un’agenzia esterna, dato che avrai la possibilità di gestire chi dovrà occuparsi delle inserzioni o delle campagne di marketing, mantenendo il controllo completo su tutte le tue attività.

A questo si aggiunge che avrai una pratica dashboard attraverso cui potrai selezionare una serie di funzioni che ti permetteranno di monitorare l’efficacia delle inserzioni, ottenendo dati su chi l’ha visualizzate e statistiche.

Infine, avrai una serie di funzionalità realizzate di recente da Facebook attraverso cui potrai ottenere la massima sicurezza per la tua pagina e per i tuoi dati finanziari e aziendali.

Scegliere di utilizzare lo strumento Business Manager di Facebook 2021 non è un’opzione, ma diventa indispensabile se vuoi raggiungere i tuoi obiettivi sia per la tua azienda o per il tuo lavoro come professionista digitale.

 

Come Creare il Business Manager

Pe accedere a tutti i vantaggi di questo strumento dovrai creare un account Business Manager Facebook. È importante precisare sin dall’inizio che ti verranno richieste le tue credenziali del profilo Facebook personali, per questo se non disponi di un account privato il primo passo è quello di aprirlo.

Invece, se già sei un utente del social network avrai la possibilità di sottoscrivere il tuo account Business Manager, sia dallo smartphone, sia dalla pagina web. Nel primo caso sarà però necessario scaricare l’apposita applicazione, disponibile per tutti i dispositivi iOS e Android, mentre se utilizzi il sito dovrai accedere al link www.business.facebook.com.

Ecco tutti i passaggi per creare il Business Manager account.

  1. Accedi a Facebook: ti verrà richiesto di effettuare il login al tuo profilo Facebook inserendo l’indirizzo e-mail e la password.
  2. Entra in Business Manager: a questo punto dovrai accedere all’app o alla pagina di Business Manager e selezionare la voce Crea Account.
  3. Dati account: ti verrà richiesto di inserire il nome pubblico della tua azienda e l’indirizzo e-mail che impieghi ai fini imprenditoriali.
  4. Verifica i dati: ti verrà inviata un’e-mail di conferma con un link per controllare la tua identità.
  5. Accettazione dei termini: la procedura è quasi conclusa, dato che ti basterà leggere i termini per l’utilizzo dello strumento Facebook Business Manager e confermare la volontà di creare l’account.
  6. Accesso alla dashboard: a questo punto avrai accesso alla pagina Business Manager del tuo account e potrai iniziare a utilizzare l’applicazione.

 

Principali funzionalità del BM di Facebook

La dashboard di Business Manager Facebook racchiude tutte le principali attività che potrai effettuare e che possono essere raggruppate in una serie di categorie: creazione e gestione delle pagine e delle risorse, pianificazione delle campagne, verifica e misurazione delle attività e accesso a diverse impostazioni.

Di seguito indichiamo le principali funzionalità.

  • Gestione utenti: avrai la possibilità di aggiungere due o più membri al fine di contribuire all’organizzazione e alla programmazione del processo di marketing, stabilendo quali sono i compiti dei tuoi collaboratori e valutando le autorizzazioni da attivare. 
  • Gestione pagine e account pubblicitario: avrai la possibilità di aggiungere una pagina aziendale, crearne una nuova, inserire un tuo account pubblicitario, oppure quello di un cliente che dovrai gestire.
  • Creazione degli annunci: avrai l’opportunità di realizzare, in pochi passi, le tue inserzioni e creare le campagne di Facebook.
  • Configurazione delle impostazioni: avrai accesso a un pannello con una serie di funzionalità aggiuntive come i Facebook Pixel e la validazione del dominio.

 

Gestione Utenti

La prima operazione che dovrai fare nel gestire il tuo account di Business Manager Facebook è quella di scegliere a chi dare accesso alle tue risorse aziendali e professionali, una funzione molto utile soprattutto se lavori con un’agenzia esterna, oppure con altri membri che hanno uno specifico ruolo all’interno del processo di ideazione e realizzazione di un piano di marketing.

In questo modo avrai anche un’elevata sicurezza che tutte le informazioni e i dati sono disponibili solo ai soggetti che hai autorizzato. Sono presenti due tipologie di utenti che potrai aggiungere.

  • Utente amministratore: è una persona che potrà accedere a tutte le risorse del tuo account e quindi impostare le varie attività, gestire la programmazione e selezionare chi aggiungere o rimuovere.
  • Utente dipendete: sono tutti coloro che svolgeranno una o più funzioni in base ai ruoli che ricoprono e alle autorizzazioni che concedi.

 

Gestire le autorizzazioni degli utenti

Una volta che hai individuato quali persone aggiungere dovrai scegliere la tipologia di accesso che possono avere sul tuo account Business Manager.

In questo modo potrai stabilirei quali sono le funzioni che devono svolgere e i ruoli che andranno a occupare sia per ciò che riguarda l’organizzazione delle campagne e delle inserzioni, sia per quanto concerne le attività collegate ai pagamenti. 

Infatti, se attribuisci a un soggetto un’autorizzazione da amministratore, avrà la possibilità di accedere a tutte le funzionalità del tuo account e alle tue risorse aziendali, senza limitazioni.

Se invece vuoi affidare uno specifico ruolo, per esempio attribuendo a un utente il compito di creare le inserzioni, a un altro di pubblicare i post, mentre uno o più soggetti svolgono la funzione di analisti e moderatori, dovrai selezionare un accesso standard del dipendente e indicare le singole attività che svolgerà.

In questo modo, il soggetto vedrà solo quelle funzioni di cui ha i permessi, senza poter visualizzare il resto, creando dei veri e propri reparti virtuali all’interno del tuo team di marketing.

 

Come aggiungere le persone e come gestire il livello di autorizzazione

Potrai aggiungere una o più persone solo se disponi dell’accesso come amministratore: ti basterà selezionare nella dashboard la voce “impostazioni”, presente nella parte superiore e individuabile graficamente dall’icona dell’ingranaggio.

A questo punto dovrai effettuare i seguenti passaggi.

  • Seleziona la voce persone: comparirà l’elenco di tutte i soggetti che possono avere accesso al tuo account Business Manager.
  • Scegli l’opzione aggiungi: una volta evidenziato il nominativo si illuminerà l’apposita icona per introdurre gli utenti.
  • Inserisci le informazioni: ti verrà richiesto di aggiungere l’e-mail di lavoro di ogni soggetto.
  • Scegli la tipologia di accesso: dovrai stabilire se permettere l’accesso come amministratore o dipendente. 
  • Autorizzazione dei ruoli: utilizzando il pannello opzioni avanzate, potrai selezionare quali sono i compiti di ogni utente attribuendo loro una serie di risorse.
  • Invita l’utente: per completare l’operazione dovrai cliccare sul pulsante “Invita” e attendere l’accettazione da parte del soggetto.

 

Gestione Account

Uno degli aspetti che ha reso lo strumento Business Manager di Facebook indispensabile per le attività di marketing è la possibilità di gestire le pagine aziendali o gli account pubblicitari, sia se sono di tua proprietà, sia nel caso in cui lavori per un’agenzia o per un cliente. 

 

Gestione pagine: differenza tra aggiungere e richiedere accesso alla pagina

Dalla dashboard avrai la possibilità di scegliere di creare una pagina oppure di richiedere l’accesso a una di un cliente. 

Ma qual è la differenza?

  • Aggiungere pagina: avrai la possibilità di creare un nuovo profilo aziendale stabilendo le attività e inserendo una serie di utenti che svolgano diverse funzioni. Quando aggiungi una pagina questa sarà collegata al tuo account e quindi avrai la responsabilità di ogni processo svolto, oltre alla sua proprietà.
  • Richiesta di accesso: è un’autorizzazione che richiedi per svolgere un‘attività su una pagina aziendale di cui non sei tu il proprietario, una funzione molto utile se devi subentrare nella gestione di un profilo di un cliente, oppure se sei stato incaricato da un’agenzia di marketing di svolgere un preciso ruolo. La richiesta verrà effettuata sempre dalla dashboard, nella sezione “Pagine” e selezionando la voce “Richiedi l’accettazione alla Pagina”. Dovrai indicare quali sono i ruoli che devi svolgere e attendere la conferma di accettazione. Rispetto alla funzione di creazione di una pagina, in questo caso non avrai la proprietà del profilo che rimarrà collegato a quello del cliente, ma potrai svolgere diverse funzioni.

 

Come creare un account pubblicitario

L’aggiunta di un account pubblicitario ti permette di realizzare le varie inserzioni e organizzare le campagne di marketing. La sua creazione è molto utile per gestire al meglio le tue risorse. Il primo passo è quello di accedere al pannello di controllo di Business Manager Facebook e selezionare la voce “Inserzione su Facebook”.

A questo punto ti verrà richiesto di introdurre i dati dell’azienda e di stabilire un metodo di pagamento.

Facebook da la possibilità di impiegare una carta di credito, di debito o il conto PayPal da cui verranno addebitati in automatico le spese necessarie per la pubblicità.

Una volta stabilito quale sistema di pagamento utilizzare, ti basterà confermare l’operazione per avere la creazione del nuovo account pubblicitario.

Devi considerare che potrai disporre fino a un massimo di 5 account collegati al tuo profilo, ma per attivare i successivi 4, dovrai effettuare una prima inserzione o campagna (è possibile che facebook ti dia la possibilità di attivare più di 5 account pubblicitari). Inoltre, nel momento in cui aggiungi un account non potrai rimuoverlo, per questo sarà necessario che effettui questa operazione solo se disponi della sua reale proprietà. 

 

Configurazione Pixel

Il Pixel è uno script, ovvero un particolare programma, che viene inserito in ogni pagina e attraverso il quale si potranno ottenere una serie di informazioni, molto utili per gestire le operazioni di marketing.

Infatti, avrai la possibilità di raccogliere dati sul traffico che avviene su un sito, in modo da migliorare le campagne pubblicitarie, dato che potrai focalizzare in modo preciso il target di persone, gli obiettivi e la frequenza di accessi per citare gli esempi più comuni.

Inoltre, avrai la possibilità attribuire al Pixel una serie di azioni, per esempio, creando un elenco di pubblico, una funzione che ti permette di selezionare una specifica tipologia di persone verso cui rivolgere le tue inserzioni e campagne.

Per configurare i Pixel dovrai seguire questi passaggi:

  • Dalla dashboard seleziona la voce impostazioni
  • Clicca su Origine dei dati e scegli il menù Pixel
  • Utilizza la funzione aggiungi
  • Dovrai dare un nome al Pixel e confermare l’operazione
  • Attendi la creazione dello script
  • Per associare il Pixel alla tua pagina, ti basterà cliccare sul pulsante configura il Pixel ora e aggiungere la url di riferimento. Questo procedimento potrà essere effettuato anche successivamente.
  • Bisognerà implementare il pixel all’interno del sito web

 

Validazione del dominio come farla e perché è importante

Tra le funzioni disponibili su Business Manager di Facebook avrai la possibilità di effettuare la verifica del tuo dominio scegliendo due opzioni: potrai aggiungere un record TXT DNS, oppure utilizzare un file HTML.

Nel primo caso, dovrai inserire una voce TXT DNS all’interno del record DNS, una procedura che richiede una tempistica differente in base alla tipologia di host del tuo dominio e che può arrivare anche fino a 72 ore di tempo. Sarà consigliabile mantenere il TXT per tutto questo periodo in caso di una verifica di Facebook.

Il secondo metodo prevede l’aggiunta di file HTML che ti verrà fornito da Facebook all’interno della directory web del tuo sito, combinandola con la conferma di proprietà in Business Manager.

 In ambedue i casi potrai procedere a questa operazione solo se sei amministratore del dominio, dato che dovrai avere accesso a tutte le impostazioni del tuo sito.

Ma perché effettuare la validazione del dominio?

Questo strumento è stato introdotto da Facebook al fine di proteggere i contenuti che inserisci sul social, permettendo quindi la modifica solo a coloro che sono proprietari verificati del dominio.

In questo modo avrai la sicurezza che al momento della condivisione, i contenuti dei link non potranno essere corrotti da malintenzionati. Un sistema indispensabile se vuoi tutelare il tuo brand, evitando informazioni falsate o contenuti inappropriati.

 

Conclusioni: business Manager Facebook è utile?

La risposta è , dato che Business Manager Facebook è indispensabile se vuoi effettuare un’attività di marketing online per la tua azienda o per un cliente. 

Per ottenere tutti i vantaggi da questo strumento è importante configurare correttamente tutte le impostazioni al fine di effettuare le scelte più adatte nello stabilire i ruoli degli utenti, nel creare un account pubblicitario, organizzare i Pixel o di convalidare il proprio domino. 

In questa prospettiva, rivolgersi a un’agenzia di marketing come Unidevs può essere la giusta soluzione, ottenendo il massimo risultato nell’utilizzo del sistema Business Manager Facebook.

 

 

 

Gennaro Napoletano

Sono Gennaro Napoletano un Consulente SEO per Imprenditori e Professionisti.
Nel 2012 mi sono Laureato in Informatica all’università degli studi di Salerno.
Il 23 Settembre del 2017, dopo aver seguito un corso SEO professionale della durata di circa sei mesi ed aver superato l’esame, ho conseguito la qualifica di: SEO Senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *