Come usare la PEC per la Fatturazione Elettronica
 

Con l’entrata in vigore della Fatturazione Elettronica fra privati la PEC acquista un nuovo ruolo: diventa uno strumento utile per inviare e per ricevere fatture elettroniche.

Scopriamo insieme in che modo è possibile usare la Posta Elettronica Certificata nella gestione della Fatturazione Elettronica e quali sono i vantaggi.

Per capire la relazione tra Fattura Elettronica e PEC occorre spiegare brevemente l’intero processo.

COME FUNZIONA LA FATTURAZIONE ELETTRONICA?
La fatturazione Elettronica è un sistema digitale di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture obbligatoria per tutti i soggetti IVA dal 1° gennaio 2019.

A differenza della fattura tradizionale la Fattura Elettronica deve essere emessa in formato .xml e deve essere trasmessa tramite il Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate (SDI), una sorta di “postino digitale” che controlla e distribuisce le fatture dai fornitori ai clienti.

Come abbiamo visto la creazione di una fattura elettronica è un processo estremamente semplice se ci si affida a soluzioni di Fatturazione Elettronica proposte da intermediari come Register.it. L’emittente dovrà solo compilare online la fattura inserendo tutti i dati richiesti a norma di legge e il servizio si occuperà di trametterla al Sistema di Interscambio (SDI).

Terminati i controlli formali sulla fattura che riceve, il Sistema di Interscambio (SDI) consegnerà il documento all’indirizzo telematico scelto dal destinatario.

COME RICEVERE LE FATTURE ELETTRONICHE SU UN INDIRIZZO PEC?
Dal sito web dell’Agenzia delle Entrate il destinatario può decidere dove ricevere le proprie fatture elettroniche indicando un indirizzo di Posta Elettronica Certificata o il Codice Destinatario del proprio provider di servizi per la Fatturazione Elettronica.

La scelta effettuata sul sito dell’Agenzia delle Entrate è predominante su qualsiasi altra, indipendentemente dall’indirizzo telematico che il fornitore inserisce in fattura.

Nel caso in cui il destinatario non abbia effettuato la sua scelta sul sito dell’Agenzia delle Entrate dovrà comunicare al fornitore l’indirizzo di Posta Elettronica Certificata o il Codice Destinatario da usare per la consegna della fattura elettronica.

COME SPEDIRE LE FATTURE ELETTRONICHE DA UN INDIRIZZO PEC?
L’invio tramite PEC della Fattura Elettronica è una delle modalità di trasmissione previste dall’Agenzia delle Entrate.

È sufficiente allegare il file .xml della fattura e inviare un messaggio di Posta Elettronica Certificata al Sistema di Interscambio utilizzando l’indirizzo genercio sdi01@pec.fatturapa.it

Tale indirizzo dovrà essere usato solo per la prima fattura elettronica che si invia tramite PEC. Per le fatture successive il Sistema di Interscambio comunicherà all’emittente un apposito indirizzo da usare.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *