dati strutturati prodotti

I dati strutturati sono degli elementi che possono aiutare tantissimo Google a comprendere meglio di cosa si occupa il nostro sito. Tra le best pratice per gli e-commerce di Google infatti è indicato chiaramente di inserire, quando possibile, i dati strutturati sul proprio negozio online.

In questo modo il motore di ricerca potrà fornire risultati avanzati più specifici e precisi agli utenti che visiteranno il nostro sito.

Tra i dati strutturati da inserire ne troviamo diversi, come ad esempio i Local Business. Tra questi rientrano però senza dubbio anche i prodotti. In questo articolo vedremo più nello specifico cosa si intende, in che modo possono aiutare Google e cosa fare nel concreto.

 

Markup Prodotti: A cosa servono

Aggiungere il markup product alle pagine dei propri prodotti è una delle best best practice per rendere più semplice l’analisi e l’individuazione dei prodotti a Google. In questo modo infatti il motore di ricerca ha la possibilità di carpire molte più informazioni e mostrarle nei risultati di Google Research e Google Immagini.

Nello specifico parliamo di informazioni come il prezzo del prodotto, la sua disponibilità e le valutazioni di altri clienti che lo hanno già acquistato.

Queste sono naturalmente informazioni fondamentali che permettono all’utente di comprendere immediatamente se il prodotto in questione è quello adatto a lui.

L’uso del markup diventa quindi imprescindibile per permettere a Google di mostrare queste informazioni e di attirare al contempo nuovi clienti che navigano o che cercano prodotti simili a quelli che vendi sul tuo e-commerce.

Tramite l’utilizzo di specifiche parole che riguardano il prodotto, o anche semplicemente guardando un’immagine su Google Immagini, è plausibile pensare che decidano di visitare proprio il tuo e-commerce e acquistare.

A tal proposito quindi Google consiglia di tenere sempre aggiornate e precise queste informazioni. Se ad esempio cambia il prezzo di un prodotto o una specifica merce non è più disponibile, è fondamentale che aggiorni queste informazioni in maniera repentina.

Infine, ma non certo per importanza, utilizzando il markup product, viene visualizzato un badge in Google Immagini che permette di differenziare le semplici immagini da quelle che rimandano invece a un prodotto.

Questo incoraggia sicuramente gli utenti che cercano quello specifico prodotto a cliccare per saperne di più.

Di seguito vedremo come utilizzare al meglio questo markup.

 

Markup Product: Come utilizzarlo

Come abbiamo detto il markup delle informazioni relative i prodotti è un elemento imprescindibile per chiunque abbia un e-commerce.

Bisogna specificare che esistono però due tipologie di pagine adatte all’uso di questo markup:

  •         Una pagina che descriva un prodotto singolo.
  •       Una pagina di aggregazione di Shopping che mostra un singolo prodotto, oltre alle informazioni relative i venditori che lo offrono.

Nello specifico il markup dei contenuti può riguardare anche alcune informazioni aggiuntive come i dati di spedizione e un’eventuale riduzione del prezzo di un prodotto.

In particolare i dettagli di spedizione consentono agli utenti di visualizzare i costi di spedizione e i tempi di consegna stimati in base alla località e alle norme di spedizione della società.

Questi possono essere visualizzati nelle schede “Panoramica” e “Negozi” per un risultato specifico relativo a un prodotto.

È importante dire però che questo miglioramento è disponibile solo negli Stati Uniti, in inglese e sui dispositivi mobili.

Per quanto riguarda la riduzione del prezzo di un prodotto questo aiuta gli utenti a capire qual è il prezzo più basso per il tuo prodotto.

Google calcola automaticamente la riduzione in base alla media storica corrente del prezzo del prodotto. Anche in questo caso la visualizzazione della riduzione del prezzo è disponibile in inglese negli Stati Uniti, su dispositivi mobili e desktop.

Prima di andare a vedere nel dettaglio i vari esempi, è bene comprendere quali siano le linee guida per questo tipo di markup:

  •         Utilizza il markup per un prodotto specifico, non per una categoria o un elenco di prodotti. Se ad esempio vendi scarpe, non utilizzare il markup “scarpe nel nostro negozio” in quanto non identifica un prodotto specifico. Al contrario potresti pensare di utilizzare “scarpa X del nostro negozio”. Attualmente i risultati avanzati dei prodotti supportano solo le pagine relative a un singolo prodotto, il consiglio che ti do quindi è di concentrarti sull’aggiunta del markup alle pagine di prodotto, anziché alle pagine che contengono un elenco o una categoria di prodotti.
  •         I prodotti per adulti non sono supportati. Evita quindi questi prodotti e se tratti solo questo genere di merce non potrai utilizzare il markup.
  •         Recensioni valide: Ricorda sempre che se aggiungi una recensione per un prodotto, il nome del recensore deve essere un nome valido di una persona (Person) o di un team (Team). Di conseguenza deve esserci un nome (es. Marco Rossi) o un team (Team recensori di sito x).

Per includere inoltre delle informazioni sul prodotto in modo che compaiano in Google Immagini, devi aggiungere altre proprietà:

  •         Per mostrare le informazioni sul prodotto nel visualizzatore di immagini avanzate: includi le proprietà name, image, price e priceCurrency.
  •         Per mostrare le informazioni sul prodotto nella funzionalità Articoli correlati: includi le proprietà name, image, price, priceCurrency e availability.

 

Proprietà obbligatorie e consigliate

Dopo aver compreso cosa sia il markup product e a cosa serva nello specifico, è bene andare a vedere quali sono le varie proprietà.

Queste sono suddivise tra proprietà obbligatorie, senza le quali i contenuti non risulterebbero idonei, e quelle consigliate, che permettono cioè di inserire delle informazioni aggiuntive.

 

Product

Di seguito le proprietà obbligatorie riguardanti solo il markup product.

Proprietà obbligatorie
name Text
Il nome del prodotto
review, aggregateRating o offers Devi includere una delle seguenti proprietà:

  • review
  • aggregateRating
  • offers

 

Qui trovi invece quelle consigliate sempre riguardanti esclusivamente il markup product.

Proprietà consigliate
aggregateRating AggregateRating

un elemento aggregateRating nidificato del prodotto.

brand Brand o Organization

Il brand del prodotto.

description Text

La descrizione del prodotto.

image Tipi di ImageObject o URL ripetuti

L’URL di una foto del prodotto. Sono da preferire foto che mostrino chiaramente il prodotto (ad esempio, con uno sfondo bianco).

Ulteriori linee guida per le immagini:

  • Ogni pagina deve contenere almeno un’immagine (indipendentemente dal fatto che includa markup o meno). Google sceglierà l’immagine migliore da mostrare nei risultati della Ricerca in base alle proporzioni e alla risoluzione.
  • Gli URL delle immagini devono poter essere sottoposti a scansione e indicizzazione. 
  • Le immagini devono rappresentare i contenuti con markup.
  • Le immagini devono essere in un formato file supportato da Google Immagini.
  • Per ottenere i migliori risultati, fornisci più immagini ad alta risoluzione (minimo 50.000 pixel moltiplicando larghezza e altezza) con le seguenti proporzioni: 16 x 9, 4 x 3 e 1 x 1.
offers Offer o AggregateOffer

Una proprietà Offer o AggregateOffer nidificata per la vendita del prodotto.

review Review

Un elemento Review nidificato del prodotto.

gtin | gtin8 | gtin13 | gtin14 | mpn | isbn Text

Include tutti gli identificatori globali applicabili.

sku Text

Identificatore specifico del commerciante per il prodotto.

 

Offer

Di seguito vedremo invece le proprietà specifiche che riguardano le offerte. In particolare queste sono quelle obbligatorie:

Proprietà obbligatorie
price Number

Il prezzo dell’offerta di un prodotto

 

Qui invece quelle consigliate:

Proprietà consigliate
availability ItemAvailability

Le alternative possibili relative alla disponibilità del prodotto. Usa uno dei seguenti valori espresso con un link URL nel markup. Google interpreta correttamente anche i relativi nomi brevi (ad esempio InStock o OutOfStock), senza l’ambito completo dell’URL.

  • https://schema.org/BackOrder
  • https://schema.org/Discontinued
  • https://schema.org/InStock
  • https://schema.org/InStoreOnly
  • https://schema.org/LimitedAvailability
  • https://schema.org/OnlineOnly
  • https://schema.org/OutOfStock
  • https://schema.org/PreOrder
  • https://schema.org/PreSale
  • https://schema.org/SoldOut
itemOffered Thing

L’articolo in vendita. In genere, include un prodotto nidificato, ma può contenere anche altri tipi di elementi o del testo.

priceCurrency Text

Indica la valuta che si utilizza per mostrare e descrivere il prezzo.

priceValudUntil Date

Indica la data dopo la quale quel particolare prezzo non sarà più disponibile.

shippingDetails OfferShippingDetails

Informazioni nidificate sulle norme e sulle opzioni di spedizione associate a Offer

url URL

Un semplice URL che rimanda alla pagina del prodotto

 

OfferShippingDetails

Come visto, la proprietà OfferShippingDetails permette agli utenti di visualizzare informazioni relative la spedizione.

Parliamo di informazioni come i costi e i tempi della consegna in base alla zona in cui opera la tua società e alle norme che la riguardano.

Vediamo più nel dettagli le proprietà obbligatorie che riguardano questa specifica proprietà:

Proprietà obbligatorie
shippingDestination DefinedRegion

Indica la regione di spedizione

shippingDestination.addressCountry Text

Il codice di Paese in due cifre.

 

Di seguito ecco le proprietà consigliate:

Proprietà consigliate
deliveryTime ShippingDeliveryTime

L’intervallo di tempo totale tra la ricezione dell’ordine e l’arrivo dei prodotti al cliente finale. Nidifica le seguenti proprietà:

deliveryTime.businessDays OpeningHoursSpecification

Indica i giorni in cui vengono elaborati gli ordini. Indica i giorni specifici con la proprietà deliveryTime.businessDays.dayOfWeek.

deliveryTime.daysOfWeek DayOfWeek

Indica il nome dei giorni in cui gli ordini vengono elaborati. Per gli ordini ricevuti al di fuori dei giorni lavorativi, l’elaborazione inizia il giorno lavorativo successivo. I giorni non lavorativi vengono sommati al tempo di elaborazione.

Utilizza le seguenti enumerazioni:

deliveryTime.cutOffTime Time

Indica l’orario dopo il quale i nuovi ordini non vengono più elaborati.

deliveryTime.handlingTime QuantitativeValue

Indica l’intervallo di tempo usuale tra la ricezione dell’ordine e la spedizione del prodotto.

deliveryTime.handlingTime.minValue Number

Indica il numero di giorni minimo per cui un prodotto resta in transito tra la ricezione dell’ordine e la partenza della merce dal magazzino o la sua preparazione per il ritiro, nel caso in cui il metodo di consegna sia il ritiro sul posto.

Il valore deve essere un numero intero non negativo.

deliveryTime.handlingTime.maxValue Number

Indica il numero di giorni massimo per cui un prodotto resta in transito tra la ricezione dell’ordine e la partenza della merce dal magazzino o la sua preparazione per il ritiro, nel caso in cui il metodo di consegna sia il ritiro sul posto.

Il valore deve essere un numero intero non negativo.

deliveryTime.transitTime QuantitativeValue

Indica l’intervallo di tempo standard tra la ricezione dell’ordine e l’arrivo del prodotto al cliente finale.

deliveryTime.transitTime.maxValue Number

Indica il numero dei giorni massimo in cui un prodotto resta in transito dopo l’ordine da parte del cliente.

deliveryTime.transitTime.minValue Number

Indica il numero dei giorni minimo in cui un prodotto resta in transito dopo l’ordine da parte del cliente.

doesNotShip Boolean

Indica quando la spedizione non è possibile per una specifica destinazione.

shippingDestination.addressRegion Informazioni sull’area geografica o sul codice postale, se applicabile. Non fornire sia un’area geografica sia un codice postale.
shippingRate MonetaryAmount

Indica il costo della spedizione verso una specifica regione.

shippingRate.currency Text

Indica la valuta del costo di spedizione.

shippingRate.value Number

Indica il costo generico della spedizione. Nel caso di spedizione gratuita basta indicare con il numero “0”.

 

Infine esiste anche una proprietà in beta, e al momento non sono visualizzate come dettagli di spedizione.

Sono però proprietà che possono aiutare Google a comprendere la correlazione tra un prodotto e le altre pagine di spedizione correlate presenti sul tuo sito.

Beta (proprietà consigliate)
shippingSettingsLink URL

Un URL che rimanda a una pagina del tuo sito in cui sono raccolte le norme di spedizione relative la tua società. In questa pagina devono essere presenti almeno una o più norme.

 

AggregateOffer

Infine, sempre nell’ambito delle proprietà obbligatorie e consigliate, andiamo a vedere quelle che riguardano AggregateOffer.

Nello specifico AggregateOffer è un tipo di Offer che aggrega diverse offerte.

Di seguito le proprietà obbligatorie:

Proprietà obbligatorie
lowPrice Number

Indica il prezzo più basso tra tutte le offerte disponibili nell’aggregatore.

priceCurrency Text

Indica la valuta utilizzata per descrivere il prezzo del prodotto.

 

Qui invece le proprietà consigliate:

Proprietà consigliate
highPrice Number

Indica il prezzo massimo tra tutte le offerte disponibili nell’aggregatore.

offerCount Number

Indica il numero di offerte per il prodotto.

 

Hai bisogno di inserire il markup product sul tuo e-commerce? Chiedi a Unidevs!

Come abbiamo visto in questo articolo, il markup product è un tipo di dato strutturato realmente importante per chiunque abbia un e-commerce.

Questo infatti permette di fornire informazioni specifiche a Google riguardo i propri prodotti, in modo tale che il motore di ricerca possa mostrarle agli utenti.

Avere a disposizione queste informazioni nei risultati di ricerca avanzati è un aspetto fondamentale, in quanto rassicura i clienti e fornisce loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno per concludere l’acquisto.

Naturalmente, per poter inserire le varie proprietà e informazioni al meglio, è necessario possedere delle competenze tecniche abbastanza avanzate.

E tu, hai bisogno di inserire i markup product sul tuo e-commerce per aumentare le vendite?

Chiedi a Unidevs! Siamo esperti nella realizzazione e ottimizzazione di e-commerce.

Ci occuperemo di inserire al meglio tutte le informazioni in modo che Google possa mostrarle ai tuoi clienti.

Non rischiare di commettere errori, affidati agli esperti.

Truccone Davide

Sono Davide Truccone Imprenditore e Project Manager di Unidevs.
La nostra agenzia nasce da un'idea ambiziosa, innovativa, fornire assistenza a 360° gradi alle piccole imprese italiane che hanno bisogno di figure estremamente qualificate.

https://www.unidevs.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.