gestire negozio online

I negozi online e internet offrono al giorno d’oggi tantissime opportunità agli imprenditori. Prima di lanciarsi in questo mercato, però, è fondamentale capire come gestire un e-commerce per mettere su un commercio online di successo, evitando di commettere errori.

C’è da dire che al giorno d’oggi le piattaforme di e-commerce si sono evolute tantissimo, mettendo a disposizione degli utenti numerose funzioni avanzate. Grazie ai menu intuitivi, le dashboard in cui avere tutto sotto controllo e tanti altri aspetti, anche la gestione dell’e-commerce è diventata decisamente più semplice.

Tuttavia, nonostante ciò, è importante analizzare nel dettaglio alcuni aspetti che possono impattare la gestione del proprio e-commerce.

In questo articolo vedremo gli 8 punti fondamentali di cui tener conto per gestire un e-commerce.

 

8 Punti essenziali per gestire un negozio online

Come detto in apertura di questo articolo, per gestire un e-commerce è necessario tenere conto di alcuni aspetti fondamentali.

Di seguito vedremo gli 8 punti essenziali per gestire al meglio il tuo negozio online. Parleremo di gestione del checkout, schede prodotto, magazzino, servizio clienti, metodi di pagamento e tanto altro.

Vediamoli insieme.

 

Gestione del Catalogo Online

La prima cosa a cui prestare attenzione è la gestione del catalogo online. Il catalogo è il luogo virtuale in cui saranno presenti tutti i prodotti che deciderai di vendere online e quello in cui i tuoi clienti potranno sfogliarli.

Proprio per questo è fondamentale fare delle riflessioni accurate a riguardo.

Innanzitutto ti consiglio di fare un’adeguata ricerca di mercato in modo da comprendere quali siano i prodotti che hanno maggiori possibilità di avere successo e quali, al contrario, non vendono.

In questo modo potrai inoltre comprendere chi è il tuo pubblico, chi sono i tuoi clienti e le buyer personas che decidono di acquistare da te.

La gestione del catalogo naturalmente varia da negozio a negozio. Ci saranno delle differenze, ad esempio, tra e-commerce B2B e B2C o ancora tra negozi che trattano merce completamente diversa.

In più, potresti accorgerti che non tutti i prodotti che hai in magazzino rendono bene online e potresti quindi decidere di venderli solo offline.

Insomma il catalogo è il punto di partenza per ottimizzare il tuo e-commerce.

 

Gestire le schede prodotto

Restando nell’ambito della gestione del catalogo, una volta che avrai individuato i prodotti da vendere, dovrai naturalmente gestirne anche le schede.

Le schede prodotto non sono altro che delle pagine che vanno a descrivere in maniera dettagliata un prodotto al cliente, mostrandogli tutte le sue caratteristiche. Capisci bene che una scheda prodotto curata e completa ha molte più probabilità di far si che quello stesso prodotto venga venduto.

La prima cosa che devi fare è redigere un testo che sia completo e che vada a raccontare al cliente quel prodotto. Cerca di individuare quali sono i punti che maggiormente possono interessare le persone che visitano il tuo e-commerce e ricorda di inserire tutti i dettagli necessari.

Utilizza anche delle immagini che possano mostrare, visivamente, com’è fatto il prodotto. Tra le informazioni che andrai a inserire nella tua scheda prodotto dovranno naturalmente anche esserci il nome del prodotto, le eventuali varianti (colore, dimensioni ecc.), la disponibilità, le informazioni sulla spedizione e il prezzo.

Una scheda prodotto completa che non lascia nulla al caso sarà un ottimo biglietto da visita per quel prodotto e per l’intero negozio.

 

Gestione del Magazzino

Anche il magazzino è un aspetto fondamentale di cui tener conto nella gestione di un e-commerce. Nello specifico il magazzino determina la quantità di prodotti che avrai a disposizione per i tuoi clienti e, di conseguenza, risulta assolutamente necessario gestirlo nel modo giusto.

Per gestire correttamente il magazzino, per prima cosa, ricorda di tenere conto dei volumi di vendita di ogni singolo prodotto. Monitorando le vendite e tenendo sotto controllo i dati, potrai determinare la quantità di prodotti necessaria per garantire sempre la disponibilità ai tuoi clienti.

Naturalmente all’inizio non sarà semplicissimo farlo. Per tenere traccia hai bisogno di fare alcune prove:

  •         Metti in vendita un certo numero di prodotti.
  •         Tieni d’occhio il tempo in cui questi vengono esauriti.
  •         Se noti che vengono venduti tutti in poco tempo la prossima volta riassortiscine più unità rispetto a prima.

In questo modo, con il tempo e con l’accumularsi dei dati, sarai in grado di determinare la quantità esatta di prodotti di cui hai bisogno.

 

Gestione delle vendite e customer care

Se hai deciso di aprire un e-commerce, ricorda sempre che la gestione dei clienti è uno degli aspetti più importanti in assoluto.

La User Experience è un fattore imprescindibile che spingerà i clienti ad acquistare nuovamente da te e magari consigliare il tuo negozio tramite delle recensioni prodotto.

Proprio per questo assicurati di avere una o più persone, competenti, che si occupano del customer care, molte aziende negli ultimi anni stanno automatizzando questa tipologia di attvità grazie al diffondersi di strumenti sempre più performanti come i ChatBot per i Customer Care.

 Quando si vende online, e non si ha quindi un rapporto diretto con una persona, è naturale che possano sorgere dubbi.

Magari qualcuno è interessato al prodotto ma non comprende bene in che modo concludere l’acquisto, a qualcun altro servono informazioni aggiuntive o semplicemente si desidera parlare con qualcuno prima di acquistare.

A tutto questo ci sono naturalmente da aggiungere anche tutti i casi in cui si verificano delle problematiche che, senza una persona fisica dall’altro lato, possono diventare un ostacolo importante per l’acquisto.

In conclusione, avere un reparto di customer care preparato ed efficiente è il miglior modo per fidelizzare i clienti e concludere un numero maggiore di vendite.

 

Gestione dei dati degli utenti che hanno effettuato acquisti

Altro punto fondamentale per comprendere come gestire un e-commerce sono i dati dei tuoi clienti. La gestione dei dati è un punto centrale per qualsiasi negozio online in quanto permette di rendere realmente efficace la propria strategia.

Comprendere le abitudini di acquisto dei tuoi clienti, quali prodotti scelgono e su quale categoria merceologica sono più orientati, può essere d’aiuto per proporre promozioni ed offerte.

Se ti accorgi che un cliente, ad esempio, compie acquisti ricorrenti sul tuo sito, spendendo mediamente più di altri clienti, potresti pensare di regalargli un coupon in modo da ringraziarlo e al contempo invitarlo a spendere ancora.

Allo stesso modo, se noti che un cliente è interessato a un solo tipo di prodotto, potresti pensare di proporgliene uno correlato a un prezzo più vantaggioso.

Insomma le strategie di vendita possono essere infinite ma, alla base, è fondamentale che ci sia uno studio dei dati. Sono proprio i dati a poterti fornire delle preziose informazioni riguardo il tuo target e i tuoi clienti.

 

Semplificare il checkout

Il checkout è probabilmente uno degli aspetti che più determina il successo  o il fallimento di un e-commerce. Per checkout si intende il momento in cui il cliente paga e conclude a tutti gli effetti l’acquisto.

Come puoi immaginare questo momento è cruciale in quanto è proprio in questo frangente che tutti gli sforzi da parte tua, nell’allestire e ottimizzare il tuo sito, trovano il loro riscontro.

Sarebbe veramente un peccato se, a determinare la rinuncia da parte del cliente, fosse proprio un checkout non ottimizzato.

Il consiglio, in tal senso, è quello di semplificare al massimo il checkout in modo da renderlo quanto più veloce e intuitivo possibile.

Una volta che il cliente arriva in questa fase è praticamente già pronto a spendere e, con un checkout troppo lento o macchinoso, rischi di spegnere la sua voglia di acquisto.

Il checkout ideale permette al cliente di concludere l’acquisto in pochi click senza dover aspettare troppo tempo o essere sottoposto a numerosi passaggi. In questo modo non incontrerà alcun ostacolo e potrà concludere tranquillamente l’acquisto.

 

Gestire metodi di pagamento

Anche i metodi di pagamento per gli e-commerce sono un aspetto fondamentale per chiunque voglia gestire un e-commerce al meglio. Devi considerare infatti che online esistono numerosi metodi di pagamento differenti e, proprio per questo, ogni cliente potrebbe preferirne uno rispetto a un altro.

Online è possibile pagare con carta di credito, fare un bonifico, utilizzare PayPal o servirsi di tanti altri metodi.

Come detto ogni utente che naviga e fa acquisti online è abituato a utilizzare un metodo di pagamento preferito. Rientra nelle sue abitudini di acquisto e, a prescindere da quale sia il motivo che lo spinge ad utilizzare proprio quel metodo, è importante che sul tuo e-commerce quel metodo ci sia.

Il consiglio che ti do è di mettere a disposizione quanti più metodi di pagamento possibili, in modo da abbracciare una grande fetta di clienti.

In molti infatti, se non trovano il metodo di pagamento preferito, potrebbero decidere di non acquistare e, magari, di farlo sull’e-commerce di un tuo competitor.

Nei limiti delle tue possibilità, quindi, cerca di integrare tutti i metodi di pagamento che riesci, in modo tale da essere sicuro che, qualsiasi persona possa trovare quello che più preferisce.

 

Ottimizzare il motore di ricerca interno del sito

L’ottimizzazione del sito è un aspetto imprescindibile per qualsiasi e-commerce. In linea generale il tuo sito deve essere semplice da navigare, comodo nella sua interfaccia e gradevole da utilizzare.

Oltre a questi aspetti è importante anche avere un motore di ricerca interno al sito che sia ottimizzato. I clienti, infatti, tendono a cercare il prodotto al quale sono interessati direttamente all’interno del sito.

È un po’ come se, una volta approdati sul tuo e-commerce, i clienti si ritrovino effettivamente all’interno di un negozio, con i suoi scaffali, prodotti ed etichette.

La barra di ricerca interna al sito rappresenta un modo semplice e veloce per fornire al tuo cliente ciò di cui ha bisogno.

La ricerca, in tal senso, deve essere il più semplice possibile. Una volta scritto il nome di un prodotto nella barra, il sito deve immediatamente mostrare al cliente tutti i prodotti che rispondono a quella specifica parola chiave.

In questo modo potrai essere certo che, una volta entrati sul tuo sito, i clienti troveranno immediatamente ciò di cui hanno bisogno.

 

Pianificare strategie di Content marketing

Come ribadito anche in precedenza, attuare delle strategie di web marketing è fondamentale per gestire un e-commerce. Il marketing è ciò che permette al tuo negozio online di essere conosciuto da quante più persone possibili.

In questo modo potrai comunicare con loro e mostrargli che hai la soluzione o il prodotto che stavano cercando.

Il content marketing, ovvero il marketing dei contenuti, può essere decisamente efficace a tal proposito. Potresti ad esempio pensare di aprire un blog per e-commerce nel quale pubblicare articoli e parlare di argomenti che riguardano il tuo settore merceologico.

Naturalmente, affinché il tuo negozio abbia successo, è fondamentale anche mettere in campo delle strategie SEO per e-commerce, in modo da posizionare i tuoi contenuti sui motori di ricerca e raggiungere molte più persone.

Il content marketing, in definitiva, è senza dubbio un’ottima freccia al tuo arco, una freccia che può aiutarti ad aumentare le vendite e l’autorevolezza del tuo negozio.

 

 Come costruire un team per gestire un e-commerce

La gestione di un e-commerce è un’operazione che, oltre a tener conto di numerosi aspetti, deve prevedere anche un team adeguato.

Soprattutto quando un negozio online assiste ad una crescita importante in termini di ordini, vendite e fatturato, è fondamentale che ci sia il giusto numero di persone per gestire il tutto.

Avere un team non adeguato, in termini numerici e di preparazione, può portare ad avere disagi sia per l’azienda che, soprattutto, per il cliente.

Se hai intenzione di gestire un e-commerce, quindi, devi prevedere alcune figure inamovibili, che gestiscano determinati processi.

Vediamo nel dettaglio di quali figure non puoi assolutamente privarti.

 

E-commerce manager

L’e-commerce manager è una figura chiave per gestire, letteralmente, il tuo e-commerce. Questa figura si occupa infatti di prendere decisioni importanti, definire la strategia dell’e-commerce e in generale assicurarsi che tutto proceda per il meglio.

Naturalmente deve trattarsi di una figura che comprende quali siano i processi che regolano un negozio online e che sia in grado di avere una visione di crescita.

Proprio per questo motivo, si tratta di un ruolo per il quale è necessaria una figura esperta e con una certa esperienza sul campo.

 

Sviluppatore Web

Chiunque abbia un sito online dovrebbe avere uno sviluppatore web che possa offrirgli sostegno. Lo sviluppatore è quella figura grazie alla quale il sito funziona e tutti i processi vanno per il meglio.

Lo sviluppatore, infatti, è colui che mette mano al codice, effettuando delle modifiche al sito, integrando funzioni aggiuntive, eliminando ciò che non serve e risolvendo eventuali emergenze.

Un’emergenza su un sito e-commerce è un’eventualità da non sottovalutare assolutamente. Un blackout di qualche ora potrebbe infatti costarti caro in termini di vendite e profitto.

 

Digital Marketing Specialist

Come per ogni attività, anche per gli e-commerce è importantissimo fare marketing. La pubblicità è la benzina che alimenta il tuo negozio, che ti permette di acquisire nuovi clienti e concludere nuove vendite.

Proprio per questo motivo un Consulente di Digital Marketing è una figura indispensabile nel tuo team. Questo è colui che dirigerà tutte le attività di marketing legate al tuo negozio permettendoti di crescere e arrivare a molte più persone.

Il Digital Marketing Specialist, inoltre, si coordina spesso anche con l’e-commerce manager in modo da pianificare strategia, budget e azioni da compiere.

 

Responsabile dei prodotti

Anche il responsabile dei prodotti è una figura indispensabile per un e-commerce. Questa figura si occupa di gestire il magazzino tenendo d’occhio i prodotti disponibili ed effettuando gli ordini dai fornitori quando necessario.

In più si assicura anche che le spedizioni vadano a buon fine e che quindi i prodotti ordinati siano correttamente spediti ai clienti.

 

Addetto all’assistenza clienti

Quando si parla di acquisti online l’assistenza clienti ricopre un ruolo fondamentale. Le persone amano sentirsi coccolate, ascoltate e comprese da chi gli vende qualcosa.

Proprio per questo motivo nel tuo team dovrai prevedere la presenza di uno o più addetti all’assistenza clienti. Queste figure dovranno essere in grado di ascoltare le richieste dei tuoi clienti, risolvere ogni eventuale lamentela e gestire nel miglior modo possibile i clienti insoddisfatti.

Dopotutto, se ci pensi, Amazon ha fatto proprio della cura del cliente la più importante freccia del suo arco.

 

Data Analyst

I dati sono letteralmente la benzina di qualsiasi attività, online o offline. I dati possono infatti aiutare a capire in che direzione si sta andando, cosa funziona e cosa no, quali sono i mercati più interessanti e tanti altri aspetti.

Un Data Analyst è una figura specializzata proprio nell’analisi dei dati e nella loro comprensione. Attraverso uno studio approfondito, questa figura può aiutarti a prendere decisioni strategiche per la crescita del tuo e-commerce.

 

Financial Manager

Gestire un e-commerce vuol dire anche tenere d’occhio le finanze. Tra ordini effettuati ai fornitori, vendite, stipendi pagati ai collaboratori, tasse, margine di guadagno e tanti altri aspetti, diventa fondamentale avere qualcuno di esperto che se ne occupi.

Il Financial Manager è proprio la figura che si occupa di tenere sotto controllo le finanze dell’azienda.

Questa figura ti aiuterà a monitorare costi e ricavi in modo tale da ottenere il maggior profitto possibile e far crescere la tua azienda.

 

 

Hai bisogno di approfondire un argomento in particolare? Parla con un nostro esperto!

Come abbiamo visto, gestire un e-commerce richiede competenza, esperienza e tanta attenzione. Bisogna tener conto di tantissimi aspetti affinché il negozio abbia successo, venda e sia raggiunto da molti clienti.

Commettere un errore, anche in uno solo di questi aspetti, può compromettere l’intera strategia.

Hai un e-commerce e sei interessato ad approfondire un argomento in particolare?

Contattaci e parla con un nostro esperto!

Metteremo a tua disposizione tutta la nostra esperienza in ambito e-commerce per rendere il tuo negozio online ottimizzato sotto tutti i punti di vista.

Gennaro Napoletano

Sono Gennaro Napoletano un Consulente SEO per Imprenditori e Professionisti.
Nel 2012 mi sono Laureato in Informatica all’università degli studi di Salerno.
Il 23 Settembre del 2017, dopo aver seguito un corso SEO professionale della durata di circa sei mesi ed aver superato l’esame, ho conseguito la qualifica di: SEO Senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.