cosa è landign page

A servizio degli esperti di Web Marketing sono molti gli strumenti a cui fare riferimento, per raggiungere un buon numero di conversioni e determinare una strategia di acquisizione dei contatti efficace, uno tra questi, è la Landing Page, che risulta essere tra le soluzioni più proficue e di successo in tal senso.

All’interno di questo articolo tratteremo la realizzazione di una Landing Page partendo dalla sua definizione, e dalla descrizione delle diverse tipologie in relazione alle funzionalità e agli obiettivi da raggiungere.

 

Significato di Landing Page

Una Landing Page è una pagina web realizzata con un obiettivo ben preciso: acquisire contatti e potenziali clienti, tra i visitatori di un dato sito web. 

La grafica, le informazioni riportate e l’apposito spazio dedicato ai dati dell’utente, diversificano questo genere di pagina dalle altre: il più delle volte invita l’utente alla compilazione di un format o di un modulo di iscrizione, e prevede spesso l’ottenimento di sconti speciali, offerte e news, può anche riferirsi ad un sondaggio o a una lotteria, oppure essere fine alla vendita diretta quando possibile.

Si tratta dunque di un metodo di conversione molto utilizzato, che prevede differenti stili e possibilità.

 

Tipologie di Landing Page

L’efficacia di questo strumento viene determinata dalla chiarezza degli obiettivi,  dalla scelta del design, della grafica, delle informazioni e dei contenuti mediali adatti allo scopo, per questa ragione è importante individuare in fase di progettazione, la struttura che meglio si sposa con le finalità previste.

 

Squeeze Page

La Squeeze Page, è la tipologia di Landing Page più diffusa, verte sull’acquisizione di potenziali contatti, e avviene grazie alla compilazione volontaria da parte degli utenti di un apposito modulo, che prevede quasi sempre nome, indirizzo di posta elettronica e di dati utili ai processi di E-mail Marketing. 

Questa operazione, meglio conosciuta come Lead Generation, è un’attività di Digital Marketing molto importante per le aziende che gestiscono il proprio business sul web.

L’obiettivo principale di questo strumento è perciò quello di “spremere”, estrapolare dati. Per questa ragione, le informazioni contenute all’interno della pagina devono essere sempre chiare e concise e il modulo intuitivo e semplice da compilare, per invogliare l’utenza a stabilire, dopo il primo contatto, una relazione con il brand,  o per abbonarsi al servizio offerto dalla piattaforma.

 

Sales Page

Le Sales Page sono pagine dedicate alla vendita, utilizzate spesso in riferimento a piattaforme di E-commerce. 

Si tratta di pagine strutturate per il commercio, dunque prive del famoso form di iscrizione, a meno che non si tratti di vendita di corsi on-line, al suo posto prevedono uno spazio apposito dedicato all’acquisto diretto di un prodotto o di un servizio, possono ospitare una Call to Action o indirizzare l’utente al  carrello dello store.

Questa strategia è utile alla vendita di prodotti di piccola o media entità, è dunque sconsigliata per la vendita di beni importanti, a cui si addicono bene i meccanismi dell’ E-mail Marketing o del contatto diretto.

 

Vantaggi nell’utilizzare le Landing Page

L’obiettivo di una Landing Page è perciò quello di generare contatti utili e/o vendite, per questo il principale fattore per misurare l’efficacia di questo strumento è senz’altro il tasso di conversione, o conversion rate, il rapporto tra il numero di visite ed il numero effettivo di conversioni, vendite o registrazioni al sito.

I vantaggi di questo strumento si realizzano perciò in termini di traffico organico, Lead Generation e ampliamento del bacino di utenza, tutti elementi utili alla definizione una strategia di Web Marketing efficace, al passo con le esigenze del pubblico raggiunto.

 

Esempio struttura: Come realizzare Landing Page

Una Landing Page efficace si compone di una serie di elementi distintivi, alcuni fanno riferimento al target preposto o a determinate specifiche, legate ai bisogni dell’utenza, altri si riferiscono alla struttura, all’impaginazione e alla disposizione del testo e dei contenuti, allo scopo di indurre o favorire un’azione ben precisa:

  • Headline: si tratta della prima sezione dedicata al testo, ospita quasi sempre un messaggio breve e conciso nel quale il brand o l’azienda offre, in cambio dei dati richiesti, un vantaggio, un offerta speciale o un regalo. 
  • Bodycorp: la sezione di testo che segue la Headline, più lunga e dettagliata, contiene sempre informazioni utili sul prodotto e chiarisce le caratteristiche dell’offerta, suddivisa in  capoversi  o in elenchi esplicativi, può includere:
  •  USP (Unic Selling Proposion), argomento unico di vendita sul quale verte la campagna pubblicitaria
  • CVP (Customer Value Proposion), proposta di valore che l’azienda presenta al mercato, espressa in termini di vantaggio, per i consumatori, all’acquisto. 
  • Reason why, argomentazione che avvalora la promessa al consumatore.
  • Supporting evidence, fattori o caratteristiche proprie dell’utenza alla ricerca di quel particolare prodotto.
  • Call to Action (CTA): esortazione sotto forma di invito, link o bottone che reindirizza l’utente ad una pagina di iscrizione o acquisto.

 

Migliorare tasso di conversione delle ADS grazie alle Landing Page

Una strategia efficace in termini di conversione e acquisizione del traffico, può prevedere l’utilizzo di campagne pubblicitarie a pagamento, come le Pay Per Click, i banner gli annunci su Google ADS (ex AdWords), Facebook ADS, Linkedin ADS.

Si tratta di alcune tra le attività pubblicitarie più gettonate sul web che, se intrecciate alla capacita di generazione lead delle Landing Page, rappresentano un importante strumento, per migliorare il tasso di conversione, in termini di ROAS, delle campagne.

Per rendere semplice e la navigazione e favorire l’acquisto è importante che la grafica, i testi e le immagini siano sempre caratterizzati da una relazione di coerenza tra quello che viene riportato nel messaggio pubblicitario e quello che presenta la pagina a cui l’utente viene indirizzato.

 

Conclusioni

L’obiettivo di una Landing Page è dunque quello di generare contatti e conversioni, favorire le vendite e trasformare quanti più utenti, in potenziali clienti.

Si tratta di uno tra i metodi più gettonati tra gli E-commerce e non solo, sono molte le aziende che decidono di fare ricorso a strategie di Web Marketing innovative e dinamiche come questa, specialmente se hanno previsto al loro fianco professionisti, in grado di analizzare le potenzialità e migliorare gli apporti di traffico del loro sito web.

Questa importante finalità può realizzarsi grazie alle competenze combinate di esperti del  settore, per questo è importante affidarsi ad agenzie specializzate come Unidevs, che annovera nel suo team programmatori, grafici, copywriter , specialisti SEO ed esperti di advertising, per offrire ai suoi clienti consulenza e assistenza in tutte le fasi di realizzazione e sponsorizzazione di una piattaforma sul web.

Gennaro Napoletano

Sono Gennaro Napoletano un Consulente SEO per Imprenditori e Professionisti.
Nel 2012 mi sono Laureato in Informatica all’università degli studi di Salerno.
Il 23 Settembre del 2017, dopo aver seguito un corso SEO professionale della durata di circa sei mesi ed aver superato l’esame, ho conseguito la qualifica di: SEO Senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *