facebook ads costi

Quanto costa sponsorizzare una pagina Facebook?

È un quesito che ti sari posto nel momento in cui vuoi aumentare la visibilità del tuo sito o della tua azienda effettuando una campagna con Facebook Ads o inserendo un annuncio pubblicitario.

Rispondere a questa domanda non è facile dato che sono diversi i fattori che influenzano il budget finale. Valutare i costi è però fondamentale al fine di realizzare un annuncio o una campagna di Advertising che ti permetta di raggiungere il tuo obiettivo e ottenere il giusto ritorno economico con un investimento adeguato. Ecco perché di seguito troverai una guida con tutte le informazioni necessarie.

Quanto costa la pubblicità su Facebook

Se osservi gli studi effettuati sui costi della pubblicità su Facebook potrai evidenziare come sia possibile inserire un annuncio pubblicitario anche solo con una spesa di 0,50 €. In altri casi però l’investimento sale arrivando a più di 3,50 € per il singolo annuncio.

Da cosa dipende questo cambiamento della spesa in euro?

Facebook ha creato un sistema abbastanza articolato, di cui abbiamo approfondito l’argomento nell’articolo dedicato a cos’è il Facebook Advertising, che prende come riferimento una serie di fattori che incideranno sui costi complessivi. 

  • Obiettivo e target: il primo aspetto da considerare è il tuo obiettivo, ovvero se decidi di impostare una campagna per notorietà, considerazione o conversione. Infatti, ottenere un like o una visita alla tua pagina è più semplice rispetto a spingere gli utenti a effettuare una precisa azione convertendo quindi la visita in un acquisto. A questo si deve aggiungere il target dei clienti a cui ti vuoi rivolgere. 
  • Il tuo punteggio digitale: altro fattore preso in considerazione da Facebook è la tua presenza sul web e sul social network. Se la tua pagina ha ottenuto già una serie di like con un buon traffico di lead e gli utenti hanno già eseguito una serie di azioni, allora l’annuncio costerà di meno, dato che sarà più facile raggiungere i tuoi obiettivi. Viceversa, se ti trovi con un profilo aziendale nuovo, con una cronistoria limitata, i costi saranno maggiori. Ciò vale anche se la tua pagina social o il sito è poco visualizzato, determinando quindi un budget superiore per ottenere effetti positivi dalla pubblicità.  
  • Il settore merceologico: il fattore concorrenza è determinate sul costo della pubblicità su Facebook, dato che se decidi di creare un’inserzione in un settore in cui vi è un numero di competitor limitato, avrai un investimento più basso, mentre se devi aggiudicarti uno spazio per ha vendita di prodotti o servizi molto richiesti, dovrai considerare un maggiore investimento. 
  • Il costo dei tuoi prodotti: il sistema di Facebook Ads si basa sulla domanda latente, ovvero su un processo che utilizza strategie di marketing attraverso le quali portare l’utente a eseguire una precisa azione. In questa circostanza, il costo del tuo prodotto inciderà moltissimo anche su quello della pubblicità su Facebook. Infatti, se il prezzo è basso e quindi accessibile a un pubblico più ampio, sarà più facile attuare una conversione del tuo annuncio pubblicitario, limitando la necessità di stanziare un budget alto. Ben diversa è la situazione che prevede un prodotto con un costo elevato e che si riferisce a un pubblico di nicchia. In questo caso sarà necessario un annuncio pubblicitario ben strutturato per convincere l’utente a iniziare quel processo di funnel marketing che lo porterà a un’azione finale. 
  • Il tuo sistema di business: se gestisci un’azienda locale e quindi il tuo obiettivo è quello di farla conoscere in un preciso territorio avrai una spesa ridotta rispetto a investire in un annuncio pubblicitario per un e-commerce che fa riferimento a un pubblico più ampio e a livello nazionale.
  • Il valore del tuo annuncio: Facebook effettua una valutazione anche sul tuo annuncio, dandogli un punteggio che viene definito in base a una serie di parametri. Infatti, verranno presi in considerazione i contenuti presenti, la lunghezza del post, la creatività e l’utilizzo di strumenti multimediali come foto e video. Se il punteggio è alto vuol dire che la tua pubblicità potrà avere maggiore efficacia e come tale il costo si ridurrà. 
  • Dove e quando verrà pubblicato l’annuncio: altro fattore che incide sui costi delle inserzioni su Facebook è il luogo in cui verrà posizionato il tuo annuncio per esempio, sulla pagina notizie, sulla barra laterale oppure su un post, per citare le collocazioni più richieste e che determinano una spesa maggiore. Infine, dovrai considerare anche la tempistica, dato che una pubblicità prolungata richiederà un investimento proporzionato.

 

Come Facebook determina i costi pubblicitari: Le Aste

Oltre ai fattori indicati, devi considerare che a incidere sul costo di una campagna pubblicitari realizzata Facebook Ads vi è anche il sistema creato dal social per assegnare gli spazi pubblicitari.

Infatti, devi considerare che sono migliaia le aziende che ogni giorno pubblicano annunci sulla piattaforma, eppure il tuo profilo social non viene inondato da tutte queste inserzioni, ma compariranno in spazi precisi e secondo un algoritmo che limita la loro presenza.

In questo modo potrai dedicarti alle tue attività social e al contempo visionare gli annunci pubblicitari in determinati momenti. In linea di massima ogni 3-4 post verrà introdotta un’inserzione.

Gli spazi disponibili per la pubblicità sono limitati e Facebook li assegna attraverso un sistema funzionale che si basa sull’idea di un’asta. Ciò significa che dovrai aggiudicarti il luogo in cui la tua inserzione verrà inserita.

 È importante precisare che chiunque può pubblicare un annuncio, ma per ottenere una maggiore visibilità e un posizionamento adatto a raggiungere il tuo obiettivo, sarà determinate vincere un’asta su Facebook Ads, un fattore che influenzerà il costo della pubblicità. Vediamo perché.

Per accedere a un’asta, dovrai creare la tua prima inserzione, un procedimento che potrai eseguire dal pannello del tuo account di Business Manager.

Una volta dato il nome alla tua campagna e stabiliti i vari parametri del tuo annuncio pubblicitario, l’inserzione verrà introdotta nella sezione asta per ottenere uno specifico spazio pubblicitario.

Ma come ti verrà assegnato? Attraverso un preciso algoritmo, Facebook valuta un serie di parametri.

  • Budget di spesa: quanto sei disposto a spendere per la tua pubblicità? Maggiore è la tua offerta per l’inserzione è più probabilità avrai di ottenere uno spazio pubblicitario attraverso l’asta. Ovviamente il fattore economico non è l’unico parametro, ma come vedrai più avanti, scegliere il giusto budget è indispensabile per ottimizzare al meglio i costi di pubblicità su Facebook.
  • Tasso di azione: è un valore che viene valutato in base alla possibilità che un tuo annuncio ottenga un certo grado di conversione. Ciò significa che i contenuti, dai video alle foto fino alle parti testuali, dovranno avere caratteristiche valide per spingere l’utente a selezionare la tua inserzione.
  • Creatività dell’annuncio: viene valutato quale potrà essere l’effetto che il tuo annuncio otterrà sull’utente, considerando la qualità dell’inserzione in base alla scelta dei contenuti presenti, come può essere l’utilizzo di foto, materiale video oppure un testo scritto in maniera adeguata.

Scegliere il budget più adatto per la tua inserzione è fondamentale al fine di ottenere un punteggio elevato nell’asta e creare la giusta strategia di marketing.  In questa prospettiva, si dovrà stabilire dove posizionare il budget, per esempio, puntando sul sistema CBO oppure su un gruppo di inserzioni.

CBO (Compaign Budget Optimization)

L’acronimo CBO identifica la Compaign Budget Optimization, uno strumento che ti viene messo a disposizione da Facebook attraverso il quale si avrà una gestione dei tuoi annunci in maniera automatica al fine di ottimizzare al meglio il raggiungimento dei tuoi obiettivi con un investimento ridotto. È uno strumento molto utile soprattutto se non hai esperienza nelle inserzioni, dato che avrai il supporto di tutte le potenzialità di Facebook Ads.

Ma come funziona l’utilizzo del CBO?

La sua caratteristica è quella di stabilire una spesa complessiva per tutta la campagna di Facebook Ads con la possibilità di scegliere tra due opzioni per l’utilizzo del budget:

  • Budget giornaliero: potrai impiegare una somma di denaro per ogni giorno, la quale sarà suddivisa tra le varie inserzioni che hai inserito, stabilendo una spesa minima per ogni annuncio.
  • Budget totale: dovrai fissare un costo complessivo che verrà utilizzato da Facebook per promuovere le inserzioni. In questo caso, il budget verrà gestito nel modo ottimale anche se hai programmato inserzioni che vengono pubblicate in una fascia oraria diversa.

Dovrai considerare che la piattaforma potrà non offrire la giusta visibilità per ogni inserzione, dividendo il budget secondo i propri parametri e preferendo quegli annunci che sono considera migliori e con una maggiore probabilità di ottenere l’obiettivo che hai impostato. Quindi se vuoi avere un controllo diretto sul tuo budget dovrai optare per una gestione ABO – Ottimizzazione del Budget a Livello di Gruppo di Inserzione (Adset Budget Optimization) .

 

Budget a livello di Gruppo di annuncio

Altra soluzione è quella di suddividere il budget in modo personalizzato utilizzando il sistema ABO ovvero Adset Budget Optimization. In questo caso non sarà l’algoritmo di Facebook a suddividere la spesa per i singoli gruppi di annunci o le inserzioni, ma dovrai essere tu a ottimizzare il budget valutando come distribuire il denaro. 

Ma perché scegliere il sistema ABO?

L’ottimizzazione del budget a livello del gruppo di inserzioni può essere adatta se hai una conoscenza più tecnica di Facebook Ads e disponi di una serie di dati e informazioni che ti permettono di ridurre i costi di pubblicità su Facebook e ottenere un risultato mirato.

Per esempio, se imposti una campagna di notorietà con 3 diversi gruppi di inserzioni, potrai stabilire che per pubblicizzare il primo, utilizzerai il 20% del tuo budget, sul secondo gruppo il 50% e per il terzo il restante 30%.

 

Strategie di Offerta su Facebook

Sia se imposti una campagna, sia se deicidi di utilizzare un gruppo di inserzioni, per valutare il costo della pubblicità su Facebook dovrai impostare la giusta strategia di offerta all’interno dell’asta.

Un elemento che non dovrai sottovalutare, dato che una strategia ti permette di ottimizzare una campagna o la pubblicazione di un gruppo di annunci ottenendo un ritorno economico maggiore, con un costo di pubblicità su Facebook proporzionato.

Per scegliere la strategia più adatta, prima di tutto sarà necessario stabilire i parametri in base a cui valuterai il successo della tua campagna e l’obbiettivo che vuoi raggiungere. Avrai a disposizione tre diverse tipologie di strategie

In primo luogo, Facebook ti permette di impostare una strategia in base alla spesa, utilizzando il tuo budget per un’offerta che si focalizza sul costo minore o sul valore più elevato.

Potrai anche scegliere di fissare una strategia in base ai tuoi obiettivi.

In questo caso potrai determinare un limite di spesa, ovvero un costo medio entro il quale il sistema di Facebook rimane al fine di permetterti di ottenere il giusto spazio pubblicitario. Inoltre, potrai utilizzare anche la strategia di obiettivi con riferimento al ritorno sulla spesa pubblicitaria minima, ovvero su quale dovrà essere il ritorno economico che vuoi ottenere da un singolo annuncio.

 

Perché rivolgersi a un web agency per fare pubblicità su Facebook

Gestire i costi della pubblicità su Facebook è un aspetto che non devi sottovalutare, dato che influenzerà in modo diretto il valore complessivo della tua strategia di marketing.

Inoltre, ottimizzare il budget per una campagna o un gruppo di annunci è determinante al fine di ottenere l’obiettivo che ti sei prefissato, come aumentare la notorietà o utilizzare i post per una conversione, aumentando la produttività della tua impresa.

Come hai potuto evidenziare sono diversi i parametri che devi considerare per ottenere una pubblicità efficace su questo social, tutte realtà che richiedono conoscenze dei sistemi di Facebook e dei suoi strumenti, dedizione e una certa tempistica.

Rivolgersi a un web agency come Unidevs è una valida soluzione se vuoi ottimizzare i costi della pubblicità su Facebook, ottenendo un return of investment adeguato da ogni inserzione e campagna.

Infatti, affidarsi a un web agency vuol dire avere la certezza di eseguire il processo di creazione di un annuncio con Facebook Ads in modo preciso e valutando tutti i fattori necessari a raggiungere il tuo obiettivo. In questo modo si otterranno campagne pubblicitarie con una migliore gestione del budget e una spesa ridotta, risparmiando tempo che potrà essere dedicato per il tuo business.

Gennaro Napoletano

Sono Gennaro Napoletano un Consulente SEO per Imprenditori e Professionisti.
Nel 2012 mi sono Laureato in Informatica all’università degli studi di Salerno.
Il 23 Settembre del 2017, dopo aver seguito un corso SEO professionale della durata di circa sei mesi ed aver superato l’esame, ho conseguito la qualifica di: SEO Senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *