Creare una Sitemap che riassuma tutti gli URL di un sito, è utile, facilita e velocizza la scansione, da parte del motore di ricerca, dei contenuti e delle pagine, inoltre è utile ad assicurarsi un buon posizionamento nelle SERP.

Abbiamo trattato l’argomento in precedenza all’interno dell’articolo “Sitemap: “cos’è e come configurare la Sitemap” che vi invitiamo a leggere per una maggiore comprensione sul tema.

All’interno di questo articolo vedremo invece come generare una Sitemap in relazione al CMS per E-commerce, PrestaShop.

Moduli per generare una Sitemap 

Dopo aver realizzato un e-commerce mediante il CMS Prestashop, al fine di indicare a Google tutti gli URL e facilitarne l’indicizzazione è fondamentale configurare in modo accurato la Sitemap del sito.

Come anticipato, la Sitemap, o mappa del sito, soprattutto se ben calibrata, relazionata alle modalità di scansione e analisi dei crawler, riveste una grande importanza ai fini di indicizzazione del sito e visibilità.

Per la creazione di una Sitemap, nel caso di PrestaShop ad esempio, sarà necessario avvalersi di un modulo generatore compatibile, un software utile alla generazione automatica, così come alla successive modifiche.

Di seguito alcuni tra i Moduli disponibili per PrestaShop:

  • Generatore di Sitemap per SEO (XML e HTML), sviluppato da PrestaShop, in cima alle scelte degli utenti;

  • SEO Sitemap automatico, sviluppato da SEOchef, un’agenzia certificata Platinum Partner PrestaShop;

  • Generatore di Sitemap.xml multilingua e multistore, sviluppato da Innova Deluxe, permette di creare Sitemap in ogni lingua e configurazioni diverse per ogni negozio di un multistore;

  • Sitemap xml pro, sviluppato da SeoSa, anch’esso supporta versioni di Sitemap multilingua e multistore;

  • Sitemap Simple (Multishop, Multilang & Blog), sviluppato da MALTTT, utile alle gestione di multishop PrestaShop e blog;

Questi sono solo alcuni tra i più utilizzati, insieme al modulo gratuito di Google Sitmap, all’interno del Market Place di PrestaShop sarà possibile avere accesso alla vasta gamma di Moduli disponibili.

Questo strumento sarà utile a:

  • Impostare la priorità degli URL legati ai prodotti

  • Segnalare ai motori di ricerca la frequenza di aggiornamento dei contenuti

  • Includere le immagini all’interno della Sitemap

  • Inviare la Sitemap ai motori di ricerca in modo automatico.

Come creare una Sitemap in PrestaShop 

Come già accennato, la creazione di una Sitemap all’interno del CMS PrestaShop, prevede l’utilizzo di un modulo, che servirà a costituire la mappa del sito e determinare le successive modifiche e gli aggiornamenti.

Dal pannello di amministrazione (PrestaShop Admin Panel) sarà sufficiente scegliere la voce Moduli e Servizi, e procedere verso la configurazione:

sarà necessaria una scrematura delle categorie, per escludere dalla Sitemap le pagine che si riferiscono a dati specifici;

successivamente sarà possibile generare il file cliccando sul pulsante Genera Sitemap;

a questo punto comparirà sullo schermo l’URL riferito all’indirizzo della Sitemap, sarà necessario salvarlo e inserirlo all’interno dell’account Google Search Console e nel file Robot.txt;

l’ultimo step della configurazione prevede il collegamento Cron.

Seguendo i passaggi sopra elencati il modulo sarà in grado di riferire la dimensione del file e il numero delle pagine correttamente.

Aggiungere la Sitemap alla Search Console

Una volta creata la Sitemap, come già accennato in precedenza, è importante aggiungere il file alla Search Console.

Nello specifico, Google Search Console è un servizio gratuito offerto da Google che consente di monitorare e gestire la presenza di un dato sito nei risultati della Ricerca Google, strumento utile ad ottimizzare, analizzare le criticità e controllare lo stato del proprio sito web o blog.

Per eseguire l’operazione sarà necessario accedere all’account di Google Search Console ed eseguire alcuni passaggi obbligati:

  • Inserire il Dominio o l’URL del sito e cliccare su Continua;

  • Verificare la proprietà del sito web attraverso uno dei metodi di verifica supportati (Caricamento di un file HTML, Tag HTML, Codice di monitoraggio di Google Analytics, Google Tag manager, Account Google, Sites, Blogger, Domains, Provider del nome di dominio);

  • Accedere nuovamente all’account Google Search Console e selezionare la scheda Sitemap;

  • Una volta generato il file Sitemap, effettuare una verifica dal pannello di amministrazione;

  • Aggiungere URL della Sitemap in Google Search Console.

Conclusioni

La configurazione della Sitemap per i motori di ricerca è importante e utile, al fine di velocizzare scansioni e analisi e ottenere così una indicizzazione intelligente e un buon posizionamento.

I passaggi descritti all’interno di questo articolo possono fungere da supporto a chi ha una preparazione pregressa in materia, e fornire un riscontro reale rispetto all’impegno necessario a raggiungere risultati importanti.

Per coloro che non sono in possesso delle competenze richieste dal settore, Unidevs offre consulenza, grazie ai nostri Consulenti SEO Certificati, e interventi, al fine di migliorare visibilità e posizionamento della vostra piccola o grande impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *