Sai cosa rende visibile un sito web? La parolina magica in questo caso è “Hosting”. Così si chiama, infatti, il servizio che permette a tutti i contenuti e le pagine online di poter essere “ospitate” nella meravigliosa casa che è il World Wide Web. Non a caso, il significato letterale di “hosting” è “colui che ospita”.

Se sei curioso di saperne di più, magari perché hai bisogno di scegliere il Piano di Hosting più adatto per il tuo sito, continua a leggere perché di seguito ti dirò cos’è, a cosa serve e come individuare il servizio di web hosting più giusto per le tue esigenze, sia che si tratti di un sito realizzato in WordPress, oppure di un sito Prestashop o Magento.

Cos’è un Piano di Hosting

Un Piano di Hosting è, a tutti gli effetti, il “padrone di casa” di qualunque sito web, sito e-commerce o blog.

Ma cos’è che ospita esattamente un Web Host? E dove? Ad essere ospitati sono, di fatto, tutte le componenti (cartelle, file e database) del sito internet. Ciò che li ospita, invece, è uno spazio chiamato “server” che ci compone a sua volta di una parte “software” e una “hardware” (il pc su cui fisicamente è ospitato a sua volta il server).

A questo punto, possiamo definire un servizio o piano di hosting come un’azienda online che mette a disposizione di altre aziende i propri server in cui ospitare i loro contenuti web.

Web Hosting: A cosa Serve e come Funziona

Adesso che sappiamo cos’è un Web Host, non ci resta che capire esattamente qual è il suo funzionamento.

Iniziamo da un esempio: ogni volta che digiti un URL nella barra di navigazione del browser (per esempio https://www.unidevs.it/), in pochi istanti riuscirai a farla comparire sul tuo computer, oppure sul tuo smartphone o tablet se stai digitando da un apparecchio mobile.

Come è possibile? Ecco di seguito quello che avviene, per grosse linee, ogni volta che componi un URL nella barra di navigazione di un browser come Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge:

  1. Il tuo browser invia al web server del servizio di hosting la richiesta di poter visualizzare il sito o il blog;

  2. Il web server risponde con le informazioni che servono per poter far comparire la pagina;

  3. Tali informazioni sono poi processate per consentire la visualizzazione da parte del browser.

Durante questo processo c’è un’operazione fondamentale che viene svolta dai server DNS. Si tratta del processo detto di “risoluzione” del nome di dominio in un indirizzo IP che avviene tutte le volte che un sistema deve comunicare con un altro sistema. Il server DNS, infatti, riceve a richiesta e avvia una ricerca all’interno del proprio database al fine di individuare l’indirizzo IP corrispondente al sistema ricercato.

Il Server DNS, sigla che letteralmente significa “Domain Name System”, ha quindi il compito di associare gli indirizzi IP numerici con nomi a dominio o URL più facilmente leggibili e comprensibili.

Ma cos’è esattamente un URL? Letteralmente questo termine significa “Uniform Resource Locator” e corrisponde ad un nome, scelto in genere da chi ha realizzato il sito, che contiene le parole chiave dei contenuti del sito ed è al tempo stesso facile da memorizzare.

L’URL, a sua volta, si compone sia del nome del dominio del sito, sia del percorso relativo alla pagina interna al sito che si intende visitare (ad esempio https://www.unidevs.it/blog-unidevs/ ).

Bene, ogni volta che digiti l’URL completo di tutto il percorso all’interno del browser, il Server DNS elabora la richiesta al fine di conoscere l’esatto indirizzo IP associato al dominio che vuoi visualizzare.

Dominio incluso nel Piano di Hosting: è sempre la scelta migliore? 

Come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, un Web Host, chiamato anche Provider di Web Hosting, non è altro un’azienda specializzata nell’offrire servizi di Web Hosting o Piani di Hosting ad altre aziende.

All’interno di un Piano di Hosting di un Provider, però, possono essere inclusi, oltre al Web Hosting che è il servizio abbiamo appena descritto, anche altri servizi fra cui:

  • Registrazione di domini (ad esempio: nomedominio .it, .com, .eu) ;

  • Certificati SSL;

  • Vari servizi di assistenza e manutenzione.

A tal proposito, molti dei nostri clienti ci chiedono se sia meglio acquistare pacchetti di Hosting con dominio incluso oppure no.

La risposta che noi forniamo è in genere sempre la stessa: dato che in genere i Provider di Web Hosting prevedono, per la registrazione di un dominio, un costo annuale aggiuntivo di circa 10 € all’interno del Piano, è preferibile farsi un’idea anche di quale sarebbe il costo dello stesso servizio presso altre aziende che offrono lo stesso servizio.

Per un’adeguata comparazione del costo del piano di hosting, occorre valutare, nel contempo, le altre risorse offerte quali traffico, spazio su disco, CPU, Ram., Dominio, Inode, invio mail massimo orario, etc.

Anche se sottoscrivere, quindi, un pacchetto Web Hosting+Dominio con lo stesso Provider può sembrare vantaggioso, non è raro scoprire che, invece, è sia sotto il profilo dei costi che sotto quello delle prestazioni, sottoscrivere i due servizi da Provider separati, potrebbe risultare vantaggioso.

Tipologia di Hosting

Così come esistono molti Provider, anche gli Hosting possono essere di diverso tipo al fine di rispondere alle esigenze di numerose tipologie di sito.

I tre tipi di Hosting più diffusi sono:

  1. Hosting Condiviso;

  2. Virtual Private Server;

  3. Hosting Dedicato.

Scopriamo analogie e differenze nei paragrafi che seguono.

Hosting Condiviso

Un Hosting Condiviso, chiamato anche “Shared Hosting”, non è altro che un Hosting che ospita un gran numero di siti web. Tutti i siti ospitati avranno così lo stesso indirizzo IP.

Sottoscrivendo un Piano di Hosting Condiviso ti sarà assegnato uno spazio web dove caricare file e database. Inoltre, avrai la possibilità di utilizzare un pannello di controllo attraverso cui effettuare tutte le azioni necessarie. Quello più evoluto in questo caso è cPanel, non a caso è quello che trovi incluso nei nostri Piani di Hosting.

Quella dell’Hosting Condiviso è, ovviamente, la soluzione di Hosting maggiormente diffusa proprio perché condividere con altri siti l’Hosting permette di risparmiare sulla spesa del Piano di Hosting.

Tuttavia, i siti che generano molto traffico e/o che hanno molte pagine potrebbero avere difficoltà scegliendo un Hosting Condiviso. Per tutti i siti con più di 90 mila visite al mese, di sicuro l’Hosting Dedicato oppure il Virtual Private Server sono la scelta migliore.

Virtual Private Server 

Un Virtual Private Server (o semplicemente VPS) rappresenta una soluzione intermedia fra un Hosting Dedicato e uno Condiviso, sia dal punto di vista economico sia da quello delle prestazioni.

Scegliendo questa opzione, di fatto, il tuo sito sarà ospitato su un Server Condiviso con altri siti, solo che utilizzerà una propria copia del sistema operativo in ambiente virtuale, potendo così migrare anche su Host differenti.

Questo permette all’Hosting di ospitare un gran numero di sistemi in esecuzione sullo stesso hardware, anche con sistemi operativi differenti. Anche in questo caso avrai uno spazio web dedicato e un pannello di controllo attraverso cui gestire i tuoi file e database.

Tuttavia, avrai dalla tua una maggiore scalabilità, in modo da permetterti di aumentare le tue risorse in caso di ampliamento di funzioni all’interno del tuo sito.

Hosting Dedicato 

Gli Hosting o Server Dedicati sono sicuramente quelli che offrono le prestazioni maggiori ma sono anche quelli più costosi e che richiedono maggiore manutenzione.

Un Hosting Dedicato è, di fatto, un Hosting in cui è ospitato un solo sito web, per cui nessun altro sito avrà un indirizzo IP identico.

Qualora scegliessi un Server Dedicato presso un Provider, sappi che dovrai anche includere all’interno del pacchetto un servizio di monitoraggio e assistenza h24 per far sì che il sito non si blocchi improvvisamente per un problema o malfunzionamento dell’Hosting.

Piano hosting WordPress 

WordPress, come ben sai, è il Content System Management più utilizzato al mondo per creare e gestire siti web di ogni tipo. Grazie all’integrazione con WooCommerce, oggi questo CMS consente anche di realizzare siti eCommerce altamente performanti.

Quando realizzi un sito WordPress, hai bisogno di adottare un Piano di Hosting WordPress che includa almeno alcuni di questi servizi:

  • Registrazione dominio;

  • E-mail IMAP (caselle email personalizzate);

  • Certificato SSL DV per rendere il tuo sito raggiungibile con il protocollo di comunicazione HTTPS;

  • Temi e plugin WordPress preinstallati per realizzare il tuo sito web;

  • Spazio web e traffico illimitato;

  • Backup e aggiornamenti periodici fatti in automatico.

Inoltre, come nel caso dei nostri Piani di Hosting WordPress realizzati in collaborazione con un Web Host altamente performante, è necessario che siano previsti anche avanzati controlli di sicurezza che siano in grado di custodire i tuoi dati e mantenere il sito operativo ed efficiente.

Possiamo quindi di fatto definire un Hosting WordPress come un servizio che comprenda l’utilizzo da parte di un’azienda di uno spazio su di un Server (Condiviso o Dedicato) per ospitare pagine e funzioni del proprio sito WordPress.

Quale hosting scegliere per WordPress? 

Dato che WordPress è stato creato per il sistema operativo Linux, una scelta comune di chi ha siti realizzati con questa piattaforma è quella di scegliere proprio un Piano di Hosting Linux. Questo rende l’installazione e la gestione del CMS molto più semplice e veloce.

Qualora invece tu dovessi optare per un server Windows,, dovrai ricordarti di abilitare l’uso WordPress per questa particolare tipo di hosting aggiungendo manualmente delle stringhe di codice all’interno del servizio di gestione dei dati.

Questa operazione ovviamente potrebbe comportare alcune difficoltà di tipo tecnico per cui è bene sempre affidarsi a degli esperti come ad esempio i programmatori WordPress presenti nel nostro staff.

Meglio un Hosting WordPress Condiviso o Dedicato?

Come abbiamo già detto, un servizio di Hosting può essere Condiviso (Shared Hosting) oppure Dedicato. Entrambi possono essere soluzioni valide se rispondono alle esigenze del tuo sito:

  • Un sito di piccole dimensioni, con pochi dati e traffico può tranquillamente avvalersi di un Server Condiviso senza che questo comporti particolari problemi;

  • Un sito di medie e grandi dimensioni con molti dati e traffico invece avrà bisogno di un Server Dedicato o di una soluzione ibrida come il Virtual Private Server.

Come scegliere il miglior Hosting per WordPress?

Per scegliere il miglior Hosting per il proprio sito WordPress occorre guardare in genere caratteristiche e numero di visti del proprio sito o blog.

L’Hosting WordPress, infatti, è un servizio che consente di archiviare i file dei tuoi contenuti online su di uno spazio Server (Condiviso o Dedicato), al fine di renderli accessibili agli utenti.

È quindi assolutamente necessario che oltre all’installazione veloce del CMS, gli aggiornamenti automatici, i backup e la sicurezza dei dati, il Piano di Hosting WordPress garantisca anche un’adeguata velocità di caricamento e una perfetta fruibilità dei contenuti da parte dei visitatori.

Lo staff di Unidevs è comunque a tua disposizione per consigliarti il Piano di Hosting WordPress più adatto alle tue necessità.

Piano Hosting Prestashop 

Anche nel caso di un sito realizzato con Prestashop, uno dei CMS più performanti quando si parla di siti eCommerce, c’è bisogno di scegliere un tipo di Hosting appropriato.

I siti eCommerce, infatti, hanno bisogno di standard molto elevati sia per quanto riguarda la velocità di caricamento, sia per quello che concerne l’accesso ai dati.

Quale hosting scegliere per Prestashop?

Un Piano Hosting per siti realizzati in Prestashop non è altro, quindi, che un servizio di Hosting, fornito da un Provider, che serve ad archiviare su di un Server file e database del tuo store online fornendo, nel contempo, alcune garanzie fra cui:

  • Spazio di archiviazione e traffico senza limiti;

  • Backup giornalieri;

  • Alte prestazioni del processore;

  • Memoria SSD elevata al fine di caricare le pagine più velocemente;

  • Standard di protezione dei dati ai massimi livelli.

Come scegliere il miglior Hosting per Prestashop?

Il modo migliore per individuare il miglior Hosting per Prestashop consiste nel prendere in considerazione prima di tutto il numero di visite mensili del tuo sito.

Dopodiché sarà anche opportuno andare a vedere quali prestazioni e risorse offre il Web Host o Provider che hai selezionato.

Tutti i nostri Piani ad esempio garantiscono di default un certificato SSL per avere la massima protezione delle informazioni personali dei tuoi utenti, fra cui ad esempio nominativi, recapiti e numeri di carta di credito.

Quale versione di Prestashop è installata sull’Hosting?

Per mantenere il sito Prestashop pienamente efficiente, è necessario che sul Server sia installata la versione più aggiornata. Per questo bisogna prendere in considerazione solo Piani di Hosting Prestashop in cui gli aggiornamenti di PrestaShop e dei plugin sono previsti in automatico e dove esiste la possibilità di ricevere assistenza tecnica h24 in caso di problemi.

Esattamente quello che trovi nei Piani di Hosting Prestashop forniti da Unidevs grazie alla partnership con un Web Provider evoluto e performante.

Piano Hosting Magento

Magento è, al pari di Prestashop, uno dei CMS più efficienti per la realizzazione di siti eCommerce.

Uno dei suoi vantaggi principali è l’elevata scalabilità per cui si adatta alle esigenze di store online con pochi prodotti e pagine, sia ai bisogni di eCommerce di grandi e grandissime dimensioni.

Tuttavia, per poter essere implementato e gestito, un sito eCommerce realizzato con Magento necessita di molta manutenzione da parte di uno staff di esperti programmatori, oltre che naturalmente di un Piano di Hosting appropriato.

Quale hosting scegliere per Magento? 

Anche nel caso di siti Magento è necessario scegliere un idoneo servizio di Hosting se non si vuole assistere, nel tempo, ad un calo delle prestazioni.

Lo “spazio virtuale” offerto dal Server non deve quindi solo garantire il caricamento dei contenuti e la fruizione da parte degli utenti, ma deve anche far sì che queste siano sempre super veloci ed efficienti.

Come scegliere il miglior Hosting per Magento? 

Come abbiamo visto per WordPress e Prestashop, anche il Piano di Hosting Magento sono deve essere scelto sempre in base alle proprie esigenze:

  • Nel caso ad esempio di un eCommerce con traffico molto elevato e moltissime pagine, un Server Dedicato o un Virtual Private Server ad alte prestazioni è probabilmente la scelta migliore, anche se può comportare un costo più alto;

  • Per piccoli eCommerce anche uno Shared Server potrebbe offrire buone prestazioni, purché dotato di assistenza, manutenzione, ampio spazio di archiviazione e certificati di protezione.

Nei Piani di Hosting Prestashop forniti da Unidevs grazie alla partnership con un Web Provider evoluto e performante trovi esattamente tutto questo e anche di più!

Conclusione

Siamo arrivati alla fine della nostra Guida ai Piani di Hosting da cui, senza scendere in dettagli troppo tecnici che sarebbero stati noiosi, abbiamo cercato di spiegarti cos’è, a cosa serve e come scegliere il Piano di Hosting migliore per il tuo sito.

Se comunque avessi altri dubbi o curiosità da soddisfare su questo argomento, oppure se vuoi realizzare un e-commerce performante in Magento, Prestashop o Woocommerce, non esitare a contattarci.

FAQ

Qual è la differenza tra Hosting e Server?

L’Hosting o Piano di Hosting è l’intero servizio che consente di archiviare pagine web per renderle fruibili dagli utenti su internet. Il Server, invece, è lo spazio fisico, corrispondente sia ad una parte hardware (pc) sia ad una parte software (programma) che permette di archiviare file e database del sito per poterli rendere visibili sul browser.

Hosting e dominio in cosa differiscono?

L’Hosting o Web Hosting corrisponde sia alle tecniche (Server) sia al Provider che consentono l’archiviazione e il raggiungimento delle tue pagine web da parte degli utenti. Il dominio invece è il nome che qualunque sito o blog utilizza per essere identificato online.

Conviene un Piano di Hosting gratis?

Anche se ci sono alcuni Provider che offrono piani di hosting, con dominio incluso o meno, nel caso di un sito professionale soprattutto se si tratta di un sito eCommerce o di un blog con molte pagine è sempre preferibile scegliere uno a pagamento che offre un maggior spazio di archiviazione e migliori performance in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *