slivuppare applicazioni con react

Se stai pensando di sviluppare app con React Native, di sicuro sarai interessato a comprendere i pro e i contro di questa soluzione. Senza dubbio dovrai assumere uno sviluppatore o un developer React Native esperto e qualificato, sei arrivato proprio nel posto giusto !

Potresti magari voler realizzare la tua app aziendale o crearne una che serva per scopi differenti. In ogni caso, qualsiasi sia il tuo intento, prima di procedere con lo sviluppo è fondamentale informarsi al meglio.

In questo articolo vedremo insieme cos’è React Native, quali sono le sue caratteristiche, i costi e se conviene o meno.

 

Cos’è React Native

React Native è un framework open source creato nel 2015 da Facebook con lo scopo di sviluppare app sia Android che iOS.

A dirla tutta il progetto, grazie a diverse integrazioni, è utile anche allo sviluppo di app diverse da iOS e Android e, proprio per questo, lo rende uno dei più validi in tal senso.

Il framework si basa su Javascript e permette di creare delle app native utilizzando le stesse API che usano app specifiche per Android o iOS.

React Native, in tal senso, permette di lavorare sia su app già create che di crearne di nuove, completamente da zero.

Nei paragrafi successivi vedremo più nel dettaglio le caratteristiche di questo framework.

 

Perché utilizzare React Native per lo sviluppo di un app

Dopo aver introdotto React Native potresti chiederti perché utilizzare proprio questo framework e non, ad esempio, sviluppare la tua app con Flutter o altri sistemi.

In effetti React Native presenta numerosi aspetti interessanti che potrebbero fartelo preferire rispetto ad altri sistemi. Volendo riassumerli, potremmo identificarne sicuramente 3 tra i più significativi:

  •         Performance e flessibilità: le app sviluppate con React Native presentano l’importantissimo plus di sfruttare le alte performance e la flessibilità di React. Il tutto garantisce performance avanzate al pari di quelle delle app native, di sicuro superiori rispetto a quelle delle app ibride. Leggi le differenze tra app native e ibride.
  •         Cross-platform: uno dei prinicipali plus di React Native è che permette di mantenere un’unica Codebase per le app Android e iOS. Questo è un aspetto fondamentale perché ti da la possibilità di far lavorare lo stesso team su entrambe le versioni in modo efficace e funzionale.
  •         User Experience: infine la UI che è in grado di garantire React Native è, ancora una volta, paragonabile a quella di un’app nativa. L’esperienza utente risulta quindi ottimizzata per il dispositivo che sta utilizzando.

 

Differenza con le altre app Ibride

Fino a questo momento abbiamo parlato delle caratteristiche di React Native e del perché decidere di utilizzare proprio questo framework. Per entrare nel vivo e comprendere realmente se convenga o meno è necessario fare un confronto con le app ibride.

Nello specifico, la prima sostanziale differenza, si può riscontrare sicuramente sul piano delle prestazioni. Come detto anche nel paragrafo precedente, le app React Native permettono di ottenere app con prestazioni paragonabili alle app native.

Come sai le app ibride, rispetto alle native, hanno delle prestazioni inferiori in quanto non sono pensate per uno specifico sistema operativo. Questo può precludere magari alcune funzionalità e determinare in generale una User Experience meno personalizzata.

Sul piano tecnico le app ibride, rispetto alle React Native, presentano un processo di debug molto più complesso. Gli sviluppatori, infatti, dovranno dipendere sempre dal framework, senza quindi dover conoscere necessariamente l’intera piattaforma.

Questo, se da un lato può essere un vantaggio, dall’altro comporta per forza di cose dei processi di debug molto più lunghi.

Infine, altra caratteristica fondamentale sta nell’aggiornamento dell’app. Qualsiasi app, nel corso del tempo, si aggiorna introducendo nuove caratteristiche che possano migliorarne l’utilizzo.

Per le app ibride questo è un problema, in quanto gli aggiornamenti risultano essere estremamente più complessi e artificiosi da portare avanti.

 

Vantaggi nello sviluppo

Dopo aver confrontato React Native con le app ibride, in generale è lecito chiedersi quali siano i reali vantaggi nello sviluppo tramite questo framework.

In effetti, a livello tecnico, React Native presenta numerosi vantaggi che potrebbero portare a scegliere proprio questo sistema.

Vediamone alcuni insieme:

  • Codice unico: come detto anche in precedenza il codice utilizzato per le app Android e iOS è unico. Questo significa che non sarà necessario mettere mano due volte a due codici differenti per ogni modifica ma sarà sufficiente modificarne uno, valido per entrambi i sistemi. Ciò, lato tecnico, rappresenta un vantaggio importantissimo che permette di rendere più agevole il lavoro degli sviluppatori.
  • Componenti riutilizzabili: uno degli aspetti più interessanti di React Native che non abbiamo ancora toccato è la possibilità di riutilizzare alcuni componenti. Nello specifico i componenti, sia Android che iOS, esistono già nel framework e sono utilizzabili per rendere l’esperienza utente quanto più ottimizzata possibile.
  • Sicurezza: riguardo la User Experience ne abbiamo già ampiamente parlato e questa rappresenta senza dubbio un punto di forza della app React Native le quali garantiscono una UI pari a quella delle app native pure. Oltre a questo c’è da dire che anche la sicurezza per questi utenti è ottimizzata, garantendo un codice pulito e senza errori.
  • Integrazioni di terze parti: come abbiamo ormai compreso, lavorare con app React Native è molto più semplice e comodo anche per gli sviluppatori. In tal senso le integrazioni di terze parti risultano rapide e semplici da implementare. In questo modo è possibile prendere funzioni e parti da altre app per migliorare la propria.
  • Manutenzione: anche la manutenzione è un punto non ancora toccato ma incredibilmente importante. Ogni app che si rispetti e che voglia garantire all’utente la migliore esperienza possibile, deve prestare molta attenzione alla manutenzione. La fase di manutenzione è quella che permette di mantenere invariate le performance garantendo all’utente un’esperienza impeccabile. Con le app React Native è possibile implementare le funzionalità di un’app e fare manutenzione utilizzando un unico e semplice tool.

 

Costo per lo sviluppo di un applicazione utilizzando React Native

Uno dei dubbi che maggiormente riguarda le aziende o chiunque abbia intenzione di sviluppare un’app sono i costi. In effetti il costo per lo sviluppo di un’app può variare in base a tantissimi fattori differenti ed è importante tenere sotto controllo il budget.

Il costo per lo sviluppo di un’app utilizzando React Native presenta dei vantaggi non da poco. In effetti, rispetto ad altri sistemi, questo costo è di molto inferiore e può risultare l’ideale per molte aziende o sviluppatori.

Questo sostanzialmente perché, grazie a React Native, è possibile sviluppare un’app per diversi sistemi operativi utilizzando una sola piattaforma. Questo significa che, al termine dello sviluppo, si avrà a disposizione un’app già pronta per girare sia su iOS che Android (ed eventualmente anche altri sistemi operativi).

Scrivendo in JSK il codice sarà infatti subito disponibile per i vari sistemi operativi.

Sviluppare le app per i singoli sistemi operativi comporta naturalmente una spesa di gran lunga maggiore e, fattore non trascurabile, anche delle tempistiche più lunghe.

Le app sviluppate per i singoli sistemi operativi dovranno infatti essere testate, modificate e aggiustate in corso d’opera. Tutte queste operazioni comporterebbero naturalmente una perdita di tempo e budget.

A conti fatti, sia per un fattore temporale che economico, React Native risulta essere la migliore soluzione.

 

Vuoi sviluppare un’applicazione? Contattaci per una consulenza

React Native è una soluzione davvero valida e interessante per sviluppare la propria app. Questo framework realizzato da Facebook permette infatti di sviluppare app in modo semplice, rapido ed economico.

Il tutto garantendo delle performance di alto livello alle proprie applicazioni.

Nonostante la semplicità del sistema, naturalmente, è fondamentale possedere le giuste competenze tecniche per poter utilizzare questo tool al meglio.

Vuoi sviluppare un’applicazione ed assumere un developer Reac Native?

Contattaci per una consulenza!

Analizzeremo a fondo il tuo progetto e la tua idea al fine di sviluppare l’app perfetta per la tua attività.

Gennaro Napoletano

Sono Gennaro Napoletano un Consulente SEO per Imprenditori e Professionisti.
Nel 2012 mi sono Laureato in Informatica all’università degli studi di Salerno.
Il 23 Settembre del 2017, dopo aver seguito un corso SEO professionale della durata di circa sei mesi ed aver superato l’esame, ho conseguito la qualifica di: SEO Senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.