advertising facebook e-commerce

Le Facebook ADS sono senza dubbio uno strumento utile e performante per far conoscere il proprio e-commerce. Creare un negozio online che sia completo e funzionale è un’operazione che richiede tempo, energie e budget, ma da sola non basta.

Affinché il tuo e-commerce funzioni e venga visitato da quanti più clienti possibili, generando vendite, è fondamentale che le persone lo scoprino.

In tal senso le Facebook ADS possono essere un ottimo asset per il tuo business che, unito all’ottimizzazione SEO del tuo e-commerce, può contribuire a portare tanti nuovi clienti al tuo negozio online.

Ma cerchiamo di capire meglio cosa sono le Facebook ADS e in che modo sfruttarle.

 

Come funzionano le Facebook ADS

Come il termine stesso suggerisce, le Facebook Advertising sono delle pubblicità che girano su questo social network.

Considera che Facebook, ad oggi, conta miliardi di utenti che rappresentano un enorme potenziale di crescita per qualsiasi attività. Fare Facebook ADS vuol dire proprio strutturare delle campagne pubblicitarie che girino su Facebook, in modo da raggiungere il maggior numero di persone in target.

Come puoi immaginare, su questo social sono iscritte persone completamente differenti tra loro, e non è detto quindi che tutte siano interessate ai prodotti che vendi sul tuo e-commerce.

Proprio per questo motivo lo stesso Facebook da la possibilità di creare delle campagne pubblicitarie personalizzate, che siano cioè visualizzate esclusivamente da una certa fetta di pubblico.

La differenza sostanziale con la pubblicità tradizionale, come può essere ad esempio la cartellonistica stradale, sta proprio nel pubblico che vede e interagisce con queste pubblicità.

Mentre per la pubblicità tradizionale o per gli spot televisivi si parla di un pubblico molto più ampio, ma non per forza interessato, con la pubblicità su Facebook ci si rivolge a un pubblico più ristretto ma estremamente in target.

Il pubblico su Facebook può infatti essere filtrato in base agli interessi, agli hobby, alla nazionalità, all’età, al sesso e a tantissimi altri fattori.

In questo modo è possibile profilare le persone che sono maggiormente interessate al contenuto.

Le Facebook ADS sono quindi uno strumento che, se utilizzato nel modo giusto, può rivelarsi davvero efficace per promuovere il proprio negozio online.

 

Perché utilizzare le Facebook ADS per gli e-commerce

Spesso, i proprietari di e-commerce si chiedono su quale canale puntare tra Facebook ADS e Google ADS quando c’è da promuovere e spingere il loro negozio online.

Premesso che entrambi i canali sono validi e servono per scopi differenti, è utile analizzare il perché servirsi proprio dell’advertising su Facebook per il proprio e-commerce.

Come detto la caratteristica principale della pubblicità su Facebook è la possibilità di profilare in maniera molto specifica il pubblico di riferimento.

Questo significa che se setti nel modo corretto le tue pubblicità, queste saranno visualizzate esclusivamente da chi è più interessato ai tuoi prodotti.

In questo modo se, ad esempio, il tuo e-commerce vende prodotti per neo mamme, potrai decidere di far girare pubblicità che siano rivolte esclusivamente a donne in una certa fascia d’età che hanno manifestato un interesse vero i prodotti per neo mamme.

Questo è un esempio rudimentale di come poter strutturare una campagna su Facebook ma il concetto è proprio quello di targettizzare al massimo le persone che vedranno le tue pubblicità.

Oltre a questo considera sempre che Facebook, come detto, ha miliardi di utenti in tutto il mondo e questo vuol dire che lì fuori c’è un pubblico potenzialmente infinito al quale rivolgersi.

Se consideriamo il fatto che anche Instagram rientra nelle piattaforme su cui gireranno le tue pubblicità, puoi capire bene quanto elevato sia il potenziale.

In ogni caso, nei paragrafi successivi, vedremo molto più nel dettaglio come settare una campagna e quali sono le reali possibilità di questo canale.

 

Strumenti di Facebook e Instagram da utilizzare per il nostro e-commerce

Dopo aver introdotto il mondo delle Facebook ADS è giunto il momento di scendere un po’ più nel tecnico e andare a scoprire quali sono gli strumenti pratici da poter utilizzare per il tuo e-commerce.

Come detto Facebook e Instagram rappresentano dei canali con una potenzialità molto elevata, a patto però che vengano sfruttati nel modo giusto.

Tra gli strumenti indispensabili da utilizzare per il tuo e-commerce, innanzitutto c’è senza dubbio il Pixel di Facebook.

Questo è un codice che, una volta inserito sul tuo sito, permette di monitorare e tracciare il comportamento del tuo pubblico. Come per ogni campagna di marketing su Facebook o Instagram i dati sono la fonte vitale, quella che permette di mettere su le giuste strategie.

Grazie al Pixel potrai visualizzare quanti clic ottiene una campagna, qual è il tasso di conversione e numerose altre informazioni. Questi dati ti permetteranno di capire, ad esempio, quali campagne pubblicitarie stanno funzionando (e sulle quali quindi investire di più) e quali invece non portano risultati.

Inoltre, il Pixel può permetterti di creare delle campagne di retargeting. Queste sono delle campagne che ti permettano di mostrare pubblicità differenti a chi ha manifestato un interesse per i tuoi prodotti ma, per un motivo o per un altro, non ha acquistato.

Il secondo strumento è il Pubblico Personalizzato. Questo strumento permette di accompagnare l’utente all’acquisto, dopo che questo ha interagito con i nostri contenuti.

Mettiamo caso che un utente metta mi piace o inizi a seguire la pagina del tuo e-commerce, potresti pensare di attivare delle campagne con uno sconto speciale da destinare solo a queste persone.

Come puoi ben capire, questo strumento ti permette di rivolgerti ad un pubblico molto specifico che è chiaramente interessato a ciò che fai.

Infine, un terzo strumento molto potente è il Lookalike. Questo, come il termine stesso suggerisce, permette di creare dei pubblici molto simili a quelli che hanno già acquistato da noi.

Il sistema di machine learning di Facebook, infatti, individua quelle che sono le caratteristiche comuni delle persone che hanno già deciso di acquistare. In questo modo è possibile mostrare le proprie campagne pubblicitarie solo a queste persone molto simili che, verosimilmente, saranno più propense ad acquistare da noi.

 

Strutturare la strategie per le tue campagne

Abbiamo visto quali sono le potenzialità delle Facebook ADS per e-commerce e quali gli strumenti da poter utilizzare. Ma come si struttura una campagna e su cosa si basa?

Cerchiamo di capire in maniera pratica come strutturare le tue strategie di marketing su Facebook.

Naturalmente le tue campagne devono essere il punto di accesso di un funnel che porterà poi l’utente ad acquistare da te. Non basta dire “i miei prodotti sono in sconto del 30%, compra da me!” ma è necessario mettere in campo una strategia precisa.

A tal proposito ci sono tre punti sui quali dovrai basare la tua strategia:

  •         KPI
  •         ROAS
  •         Costi

I KPI sono gli obiettivi reali e concreti che ti poni con la tua strategia. Prima di mettere su una campagna dovresti sempre specificare qual è l’obiettivo che ti poni con quella specifica campagna.

In genere l’obiettivo si calcola tenendo conto delle conversioni, e quindi delle vendite, che vuoi concretamente portare a casa con quella campagna.

L’analisi di ROAS sta ad indicare il ritorno dell’investimento in maniera potenziale. Mentre il ROI è il semplice e puro ritorno dell’investimento 1:1, il ROAS indica un superamento dei costi e un effettivo guadagno rispetto a quanto speso.

Infine ci sono i costi che indicano naturalmente il budget che andrai ad investire sulle varie campagne. Questo può dipendere da molti fattori, come vedremo tra poco.

Stabilita la tua strategia inizia quella che è la fase di testing. Il successo di una campagna infatti dipende da tantissimi fattori come la creatività, il copy, il pubblico di riferimento, il budget investito e molto altro.

Il consiglio a tal proposito è quello di investire un 30% del tuo budget su delle campagne di prova, in modo da comprendere quale performa meglio e quale, al contrario, non porta risultati.

Una volta stabilito questo aspetto potrai investire il restante 70% del budget su ciò che sai per certo funzionerà.

Qui si parte con quelle che, come abbiamo visto prima, sono le campagne di retargeting. Con il retargeting è possibile mostrare delle pubblicità molto più specifiche e verticali al pubblico maggiormente interessato ai nostri contenuti.

 

Esempio di strategia Facebook ADS e-commerce

Facciamo un esempio pratico per comprendere in che modo strutturare una strategia valida di Facebook ADS per e-commerce.

Il punto di partenza potrebbe essere quello di creare due campagne per valutare quale sia il pubblico migliore.

Per queste due campagne, naturalmente, sceglierai due pubblici differenti tra loro che variano per interessi, età, nazionalità ecc.

L’ideale sarebbe variare anche i contenuti, tenendone magari alcuni attivi per entrambe le campagne e variandone degli altri.

Potresti quindi creare due video e due grafiche differenti, e testarle sui vari pubblici.

In questo modo potrai verificare quale pubblico converte di più e, in parallelo, scoprire anche quale creatività è la più performante per quello specifico pubblico.

Questo lavoro può naturalmente essere fatto anche per quanto riguarda il copy.

Andando a segmentare in maniera sempre più specifica il tuo pubblico otterrai AD sempre più performanti.

 

Vantaggi nell’utilizzare le Facebook ADS

Come abbiamo visto le Facebook ADS rappresentano senza dubbio un canale di promozione davvero molto interessante.

Tramite le campagne su Facebook è possibile promuovere i propri prodotti e, soprattutto, farlo rivolgendosi a un pubblico potenzialmente interessato a ciò che abbiamo da dirgli.

In tal senso le Facebook ADS per gli e-commerce rappresentano uno strumento davvero molto potente tramite il quale far crescere il proprio negozio online.

Ma vediamo più nel dettaglio quali sono questi vantaggi e come sfruttarli.

 

Promuovere catalogo prodotti verso nuovi clienti

Il primissimo vantaggio è senza dubbio quello di far conoscere il tuo catalogo prodotti a nuovi clienti. Le Facebook ADS sono infatti un ottimo modo per promuovere i tuoi prodotti e far si che tanti nuovi clienti approdino sul tuo sito.

In tal senso Facebook rappresenta come detto un bacino d’utenza davvero importante che può aiutarti a espandere il tuo business in modo rapido e intelligente.

Promuovendo i tuoi prodotti a persone che stanno cercando proprio quella categoria di prodotto, sarà molto più probabile che alla fine decidano di acquistare proprio da te.

 

Attività di Retargeting ai clienti che hanno visitato l’e-commerce senza acquistare

Il retargeting, come abbiamo detto qualche paragrafo più su, è un altro aspetto assolutamente fondamentale per le strategie di marketing di un e-commerce.

Le campagne di retargeting sono infatti quelle che portano i maggiori risultati in quanto condotte su persone altamente interessate al tuo prodotto.

In genere si tratta di persone che hanno aggiunto un prodotto al carrello senza acquistare, che hanno visitato il sito più volte e che in generale sono apparse come molto interessate al tuo negozio online.

Come puoi immaginare si tratta di utenti che, per un motivo o per un altro, non hanno concluso l’acquisto ma che potrebbero essere interessati comunque a farlo.

Proprio per questo il retargeting ci da la possibilità di recuperare questi utenti, invitandoli a concludere ciò che avevano cominciato.

Ricorda che è molto più semplice, ed economico, recuperare un vecchio cliente o comunque qualcuno che è interessato realmente a ciò che facciamo, piuttosto che acquisire nuovi clienti.

 

Trovare nuovi clienti grazie ai pubblici basati sulle Look a like

Il Lookalike è senza dubbio uno degli strumenti più potenti messo a disposizione da Facebook. Trovare pubblici simili ai tuoi clienti è un’arma davvero efficace in quanto ti permette di rivolgerti solo a persone che hanno le stesse caratteristiche di chi ha già acquistato da te.

Capisci bene che attuare una strategia di questo tipo aumenta in maniera incredibile le probabilità che quegli utenti decidano di acquistare proprio da te.

Rivolgersi a un pubblico freddo infatti non è mai semplice. In genere si tratta di un pubblico che non ti conosce, non sa cosa fai e molto probabilmente non è nemmeno interessato a ciò che vendi.

Grazie al Lookalike, invece, è possibile interagire con un pubblico freddo (nel senso che si tratta di persone che non ti conoscono) ma che presenta caratteristiche simili a persone che si sono dimostrate interessate ai tuoi prodotti.

Come puoi immaginare tutto ciò rende questo pubblico molto più incline all’acquisto rispetto a un pubblico totalmente freddo.

Se usato nel giusto modo, il Lookalike può diventare un’arma davvero sensazionale per il tuo negozio online.

 

Tipologie di Campagne Facebook ADS per e-commerce

Facebook ADS è un ottimo strumento per gli e-commerce in quanto permette di avere tante opzioni diverse. Come puoi immaginare, infatti, le campagne che è possibile settare grazie a questo strumento sono diverse e possono avere obiettivi differenti tra loro.

Nello specifico le tipologie di campagne Facebook ADS più efficaci per e-commerce sono:

  •         Campagne per generare traffico.
  •         Campagne per ottenere interazioni.
  •         Campagne DPA.
  •         Campagne conversione.

La prima tipologia di campagna, ovvero quella per generare traffico, ha come obiettivo quello di portare le persone fuori da Facebook per farle approdare sul proprio e-commerce.

Questo tipo di campagna può essere molto utile per far conoscere il negozio, i prodotti e in generale il brand.

La seconda tipologia sono le campagne per ottenere interazioni. Per interazioni si intendono tutte quelle azioni che gli utenti compiono direttamente su Facebook e che aumentano la social proof della tua pagina.

Parliamo di like, commenti e condivisioni. Questo tipo di strategia permette di ottenere una notevole riprova sociale facendo comprendere ad altre persone che il tuo è un brand amato, conosciuto e con cui le persone interagiscono.

Le campagne conversione sono quelle che, infine, ci permettono di convertire gli utenti interessati al nostro brand e al nostro prodotto. Come il termine stesso suggerisce, lo scopo di queste campagne è quello di convertire e vendere.

Infine, per l’ultima tipologia, ovvero le campagne DPA è utile un ulteriore approfondimento.

 

Creare ADS con inserzioni dinamiche

Il termine DPA sta per dinamyc product ads e indica le inserzioni dinamiche. Un’inserzione dinamica è un tipo di campagna pubblicitaria che varia a seconda dell’azione svolta, o non svolta, dall’utente.

Cosa significa?

Le campagne DPA vengono utilizzate generalmente nella fase di retargeting e recupero carrelli abbandonati. Ciò vuol dire che queste campagne prevedono creatività e copy indirizzati esclusivamente a una certa categoria di utenti.

In genere se un utente aggiunge un prodotto al carrello, ma non completa l’acquisto, visualizzerà una campagna specifica che lo invita a completare l’azione o che magari gli offre un incentivo per farlo.

Le inserzioni dinamiche possono essere davvero molto utili in quanto permettono di recuperare e tramutare in clienti, tutti quegli utenti che altrimenti non completerebbero il loro acquisto.

 

Hai bisogno di creare delle campagne Facebook ADS per il tuo e-commerce? Contattaci per una consulenza!

Il mondo delle Facebook ADS per e-commerce è variegato e complesso, ma può portare dei risultati davvero sorprendenti.

Come abbiamo avuto modo di vedere in questo articolo, le varie tipologie di campagne possono rivelarsi davvero utili per far conoscere il proprio negozio, ottenere interazioni, concludere maggiori vendite e recuperare gli utenti indecisi.

Riuscire a segmentare il pubblico e mostrargli le giuste campagne, costituisce un ulteriore plus che rende le Facebook ADS uno strumento indispensabile per il tuo negozio online.

Hai bisogno di creare delle campagne FAcebook ADS efficaci per il tuo e-commerce?

Contattaci per una Consulenza su Facebook ADS!

Analizzeremo i tuoi obiettivi, creeremo delle campagne impossibili da ignorare, mostrandole al tuo target ideale e facendo crescere il tuo negozio online.

 

Gennaro Napoletano

Sono Gennaro Napoletano un Consulente SEO per Imprenditori e Professionisti.
Nel 2012 mi sono Laureato in Informatica all’università degli studi di Salerno.
Il 23 Settembre del 2017, dopo aver seguito un corso SEO professionale della durata di circa sei mesi ed aver superato l’esame, ho conseguito la qualifica di: SEO Senior

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.